Notte bianca a Somma: la mappa del divertimento

somma notte bianca

SOMMA LOMBARDO – Qualità, impatto, divertimento. Sono le tre parole chiave utilizzate dall’assessore alle Attività produttive di Somma Lombardo, Ilaria Ceriani, per presentare “La notte dei mestieri e dei sapori”, una notte bianca incentrata sulle attività artigianali e commerciali del territorio. L’appuntamento è per il 7 luglio, con il centro città chiuso a partire dalle 18.30. Non solo negozi del centro aperti, ma anche esibizioni, esposizioni temporanee, showroom itineranti, musica, moda, buon cibo e design.

Acrobati e sfilata di moda

La sera avrà inizio con l’emozionante spettacolo acrobatico “Sway pole” (nella foto sotto) in piazza Vittorio Veneto, eseguito dagli artisti della Elementz Art Entertainmet (ripeteranno la performance anche alle 22.30 e alle 23). Alle 21.30 inizierà invece la sfilata di moda a cura di alcuni negozi di Somma Lombardo che, nella splendida cornice del Castello visconteo, presenteranno abiti, costumi e accessori per la collezione estate 2018. La Notte bianca  sarà l’occasione anche per poter visitare l’albergo Sempione in via Milano, storica attività ricettiva fondata nel 1893, chiusa trentasette anni fa e da allora rimasta tale e quale. Aprirà le porte in forma straordinaria per dare la possibilità di fare un tuffo nel passato. L’albergo Sempione sarà anche l’info point dell’associazione di categoria Ascom Gallarate.

elementz

Castello: visite notturne e design

L’info point di Confartigianato Varese sarà invece all’ingresso del Castello, dove verrà posizionata la sedia Varese rossa in formato maxi progettata dall’architetto Giorgio Caporaso e realizzata dall’azienda sommese Gilegno insieme alla Falegnameria Brusamolin di Ferno, in occasione della Varese Design Week 2017. La sedia rossa è il simbolo di Faberlab design e di una artigianalità Made In Varese orientata all’innovazione di prodotto. «L’obiettivo della Sedia Varese è quello di rappresentare, proprio attraverso la metafora della sedia, la combinazione tra bellezza e praticità, rinnovamento e tradizione, legame territoriale e vocazione internazionale, semplicità e qualità, saper fare e saper creare tipici della filosofia produttiva delle piccole e medie imprese e della capacità progettuale del territorio», spiega Daniele Grossoni di Confartigianato. All’interno del Castello ci sarà la possibilità di visite a tema “La moda al tempo dei Visconti”, organizzate ad hoc a un prezzo speciale da Mara Poli e da tutto il team delle guide della Fondazione Visconti di San Vito.

Fiori, musica, enogastronomia

Di fronte al municipio sarà predisposta un’area dedicata all’allestimento floreale gestito da Marco Introini, floral design, insegnate alla Fondazione Minoprio. Numerosi i palchi all’aperto per la musica dal vivo, mentre la via Roma verrà allestita con un’esposizione di quadri a cura di un negozio del settore, che permetterà ad artisti locali di mettere in mostra i propri lavori. Non mancheranno l’area bimbi (in largo Sant’Agnese), i negozi aperti, le bancarelle con i  prodotti agricoli a chilometro zero e molto altro ancora. «Sarà una notte dedicata a tutte le attività economiche di Somma Lombardo che vogliono promuovere il loro lavoro e la loro professionalità», spiegano Ceriani ed Edoardo Favaron, presidente del Distretto del commercio Nord Ticino Malpensa. «Eccellenze del territorio ce ne sono e sarà l’occasione per farle conoscere in un contesto piacevole e divertente. Un momento di svago per cittadini e turisti, ma d’impegno per gli operatori che stanno preparando un evento ricco di contenuti e competenze».

notte bianca somma

Somma notte bianca – MALPENSA24