Baby gang e Capolago: due interrogazioni di Angei (Lega) in consiglio a Varese

Stefano Angei

VARESESicurezza, prevenzione del disagio giovanile e vivibilità dei quartieri, con un focus su Capolago. Sono queste, in sintesi, le tematiche che la Lega di Varese, tramite il vicecapogruppo in consiglio comunale Stefano Angei, porta all’attenzione dell’amministrazione, attraverso due interrogazioni che il consigliere leghista depositerà durante la seduta dell’assemblea civica in programma questa sera, 21 dicembre.

Sicurezza e baby gang

La prima interrogazione è legata al tema delle baby gang e degli episodi di violenza che hanno luogo in città. Angei pone il problema «dell’ormai quotidiana presenza di articoli sulla stampa che parlano di aggressioni ad opera di gruppi di giovani e giovanissimi, nei confronti non solo dei propri coetanei, ma anche di cittadini più adulti» e di come Varese sia stata citata a livello nazionale come esempio dei problemi legati alla presenza di baby gang. «Il Comune di Varese, in quanto istituzione più vicina al territorio, ha un compito fondamentale nei confronti dei giovani, in particolar modo sotto l’aspetto della prevenzione del disagio giovanile – spiega Angei – chiedo quindi di sapere se l’amministrazione abbia intrapreso oppure intenderà intraprendere azioni urgenti per risolvere queste problematiche. E se, a questo proposito, voglia studiare dei percorsi condivisi con gli istituti scolastici, le associazioni di volontariato, le associazioni sportive e tutti gli altri potenziali attori coinvolgibili, per arginare in primis il fenomeno delle baby gang, e per istruire i giovani a un concetto di legalità e di civile convivenza, in una società come quella nella quale viviamo noi, con sempre meno valori fondanti, che dovrebbero invece essere trasmessi ai giovani».

La situazione di Capolago

La seconda interrogazione segue quella recentemente presentata in merito alla Rasa ed è dedicata ad un altro quartiere di Varese, Capolago. La Lega nelle scorse settimane ha effettuato un gazebo nel rione, raccogliendo dal confronto con i cittadini le segnalazioni in merito ad una serie di problematiche. «Il parcheggio del cimitero di Capolago risulta ad oggi sprovvisto di un adeguato sistema di illuminazione, tale ha chiaramente delle ripercussioni sull’aspetto della sicurezza – sottolinea il consigliere leghista – inoltre, esiste l’impellente necessità di riqualificare l’area dell’“Ex floricoltura”, risultante abbandonata, nella quale i cittadini lamentano la presenza di roditori e rifiuti, oltre a bivacchi. Chiediamo una risposta a queste problematiche». Infine Angei chiede di sapere tempi e modalità almeno indicativi dell’area parcheggio attigua al Circolo di Capolago che l’amministrazione ha annunciato di voler realizzare.