Ballottaggio a Varese, urne aperte fino alle 15. Ieri affluenza al 38%

elezioni centrodestra antipolitica

VARESE – Anche nelle prime ore della mattinata di oggi, lunedì 18 ottobre, l’affluenza dei votanti a Varese per il ballottaggio tra Matteo Bianchi e Davide Galimberti riconferma i bassi livelli di ieri. Infatti alle 23, quando le urne si sono chiuse, solamente il 38,68% dei varesini si era recato a esprimere la propria preferenza. Parliamo di 25.474 persone sugli oltre 65 mila votanti. Le urne, però, rimarranno aperte fino alle 15 di oggi, lunedì 18 ottobre.

Ancora pochi varesini al ballottaggio

Alle 19 di ieri, domenica 17 ottobre, l’affluenza era leggermente salita rispetto alla mattinata. Se infatti a mezzogiorno solo il 12,47% era andato a votare, alle 19 si era registrato un 33%. L’astensione, che i due candidati sindaco (Davide Galimberti e Matteo Bianchi) hanno provato a esorcizzare con diversi appelli al voto, resta per ora molto alta. A livello nazionale, con altri Comuni al ballottaggio tra cui anche Roma, Torino e Trieste insieme a Varese, alle ore 12 di ieri (domenica 17 ottobre) i votanti non hanno nemmeno toccato il 10%.

Affluenza ancora a bassa nei seggi dove i varesini sono chiamati a scegliere il sindaco fino alle 15 di oggi. Il dato di mezzogiorno, 12,47%, era un po’ più alto rispetto alla media nazionale dei Comuni chiamati al ballottaggio. E rispetto anche al dato del primo turno, quando (sempre alle ore 12) l’affluenza fu del 12,55%.