Lombardia, dal 1 giugno riaprono palestre e piscine, dal 15 cinema e centri estivi

piscina manara busto campionati

MILANO – Riapriranno da lunedì 1 giugno palestre, piscine, circoli culturali e ricreativi in Lombardia. Lo prevede la nuova ordinanza firmata dal presidente della Regione, Attilio Fontana, valida fino al 14 giugno. Inoltre è prevista dal 15 giugno la riapertura dei servizi per l’infanzia e l’adolescenza (dai 3 ai 17 anni), così come dei centri estivi e degli oratori. Alla stessa stessa data potranno ripartire anche i cinema e le attività di teatri, arene e spettacoli in genere, fatta salva la possibilità di svolgere le prove in assenza di pubblico già a partire dal 1 giugno.

Le altre misure

L’attività fisica all’aperto potrà essere eseguita nel rispetto delle misure di distanziamento di 2 metri previste dal Dpcm vigente. Via libera anche all’accesso nei parchi tematici e di divertimento, oltre che nei parchi faunistici. Tutte queste attività dovranno rispettare le “linee guida” approvate dalla Conferenza delle Regioni. Resta l’obbligo su tutto il territorio regionale di portare la mascherina o altri indumenti utili a coprire le vie respiratorie anche all’aperto. Resta obbligatoria anche la misurazione della temperatura per il datore di lavoro e per i dipendenti e la stessa misura continua a valere anche per i clienti dei ristoranti. Rimane in vigore, infine, il blocco delle slot machine nei locali pubblici.

lombardia riaperture cinema palestre – MALPENSA24