Omicidio con la motosega in via Giulio Romano a Milano: fermato il killer

gallarate carabinieri droga prostituzione

di Valentina Rigano

MILANO – È stato rintracciato il presunto assassino di Pierantonio Secondi, trucidato ieri sera, lunedì 6 dicembre, a colpi di coltello e motosega all’interno del suo appartamento a Milano.

Già denunciato per stalking

L’uomo, ex convivente della vittima e denunciato qualche mese fa per stalking, è stato fermato dai carabinieri in una farmacia nella quale lavora. Portato in caserma è ora sotto interrogatorio. Trentacinque anni, rumeno, da tempo perseguitava il pensionato.

Non ha risposto al pm

È stato sottoposto a fermo di indiziato delitto per omicidio aggravato e tentato incendio, il 35 enne rumeno sospettato di aver aggredito brutalmente ed ucciso il suo ex convivente, 82 anni, con motosega e coltelli, ieri sera nell’abitazione della vittima, a Milano. Comparso oggi davanti al pm per l’interrogatorio di garanzia, l’uomo non ha voluto rispondere, avvalendosi della facoltà di non rispondere. Pertanto, considerati i gravi di indizi a suo carico, è stato portato in   carcere a San Vittore.

milano omicidio motosega killer – MALPENSA24