Proto: «L’unico pericolo al nuovo parco di Cardano è il pungiglione dell’ape»

Proto pericolo parco cardano

CARDANO AL CAMPO – «L’unico pericolo per i bambini al Parco De André è il pungiglione dell’ape giocattolo». Usa l’ironia l’ex vicesindaco Vincenzo Proto (Pd) perché definisce «ridicole» le accuse dell’attuale primo cittadino Maurizio Colombo sul nuovo parco pubblico che il centrosinistra ha inaugurato lo scorso aprile, poco prima di lasciare il governo della città in mano a Lega e Fratelli d’Italia.

Non sono più al bar

Colombo aveva definito persino «rischioso» il parco De André, così com’è ora, colpa di un’inaugurazione secondo lui frettolosa. «E’ ridicolo», ribadisce Proto, attuale consigliere d’opposizione. «Il parco è a norma ed è stato realizzato seguendo le indicazioni di Regione Lombardia. E se ci sono dei problemi, che francamente non riesco a capire, li risolvano. All’uomo del bar è concesso poter dire tutto, mentre un sindaco ha una responsabilità amministrativa. Siamo ormai ai primi cento giorni di amministrazione e quel grande cambiamento che evocavano francamente non si vede. Probabilmente si sono accorti di non avere la bacchetta magica. Ma, purtroppo per loro, non hanno nemmeno più alibi».

L’erba alta si taglia

Continua Proto: «Non vorranno mica dare la colpa a noi anche per l’erba alta? So per certo che chi ha fatto l’opera ha un contratto di manutenzione della durata di un anno, comprensivo della cura del verde, dello sfalciamento e del corretto attecchimento delle piante. Anziché prendersela con chi c’era prima non dovrebbero fare altro che alzare il telefono e darsi da fare nelle gestione quotidiana dei problemi. Un sindaco deve risolvere i problemi, non tenere chiuso il parco dicendo che è rischioso».  Conclude l’ex vicesindaco: «Abbiamo persino fatto la predisposizione per la videosorveglianza. Se ritengono il De André tanto pericoloso mettano le telecamere, insomma facciano ciò per cui sono stati eletti dai cittadini. I primi famosi cento giorni sono ormai passati e probabilmente le polemiche servono a questa maggioranza per coprire il nulla che è stato fatto finora».

LEGGI ANCHE:

Proto pericolo parco cardano – MALPENSA24