Busto assume 9 agenti di polizia locale. Rogora: «Li aspetto a braccia aperte»

busto vigili aggrediti

BUSTO ARSIZIO – La polizia locale di Busto assume: in palio 9 posti a tempo pieno e indeterminato di “Agente di Polizia Locale”, categoria C1, con un concorso pubblico che è stato attivato dalla nuova dirigente al personale di Palazzo Gilardoni. L’assessore alla sicurezza Massimo Rogora, che aveva preannunciato l’incremento dell’organico del comando dei Molini Marzoli che è storicamente in sofferenza a livello di personale, invita i cittadini a candidarsi: «Approfittatene. Vi aspetto a braccia aperte» l’appello lanciato pubblicamente sui social.

Il concorso pubblico

I posti messi a concorso sono subordinati all’esito negativo delle procedure di mobilità attivate. Tra i principali requisiti, cittadinanza italiana, età non inferiore a 18 anni, diploma di maturità quinquennale, idoneità psico-fisica alla mansione, assenza di condanne penali o procedimenti penali pendenti. Le domande si possono depositare in Comune fino a mezzogiorno del prossimo 18 febbraio. In caso di un alto numero di candidature, ci sarà una preselezione a quiz, mentre i candidati ammessi alla selezione dovranno passare due prove scritte e una prova orale.

L’appello dell’assessore

Per il comando dei Molini Marzoli l’occasione di rafforzare, finalmente, l’organico a disposizione del comandante Claudio Vegetti. A fare “scouting” per invitare a candidarsi è sceso in campo in prima persona l’assessore alla sicurezza Massimo Rogora, già autoproclamatosi “sindacalista dei vigili”: «Approfittate del momento, vi aspetto a braccia aperte – l’appello rivolto sui social – una nuova esperienza, per far parte di una grande famiglia, e un’opportunità di mettersi in gioco per la città di Busto Arsizio e i suoi cittadini».

Droni a Busto, ADL: «Alla polizia locale servono più agenti. E telecamere accese»

busto arsizio assunzioni agenti polizia locale – MALPENSA24