Pogliani: “Ibrahimovic ha cambiato questo Milan”

Pogliani

 

Carlo Pogliani 

E’ passato un intero girone da quel Milan Samp zero a zero in cui Zlatan rimetteva piede in campo a S.Siro a metà ripresa: in quei venticinque minuti constato’ di persona quanto fosse sterile quel 4-3-3 trito e ritrito che aveva al centro del progetto un “leader” laterale che non rispondeva al nome di David! Quindi? Uno, due e tre via (vendeteli o in prestito), mi date un partner in attacco e si riparte da questi miseri punti (22?) accumulati in 19 partite, con l’onta incancellabile di una manita vergognosa in quel di Bergamo. Pronti via gol di pregevole fattura a Cagliari e nove punti in tre partite con un 4-4-2 molto particolare, diciamo sporco . . . poi (finalmente) il passaggio al 4-2-3-1 e tutti i giocatori al loro posto, quello dove rendono al meglio. Kessie’ e’ un altro giocatore, molto ordinato nel tenere la posizione e persino preciso nei passaggi (e’ piu’ lucido? La fascia destra inesistente nel non possesso lo sfiancava?). Vogliamo parlare di Chalanoglu? Assist e goal! Chi di noi si sarebbe aspettato un periodo tanto florido dalla ripresa da parte del trequartista turco? Io no! Ma avevo anche scritto che fare la spola da esterno per obliquare in diagonale nei rientri onde sanare le carenze dell’altro lato era un lavoro da Abebe Bikila alle Olimpiadi di Roma! Mancava solo giocasse scalzo e i km. in tre partite erano quelli di una maratona. Su Rebic stendo un velo pietoso: non giocava mai, mai, mai perche’ troppo offensivo, d’altronde, sull’altra fascia agiva quello (già offensivissimo, ma non faceva goal mai) che invece giocava sempre, sempre, sempre . . . poi e’ arrivato Ibra, 25 minuti e adios, come avrebbe urlato Antonino Canavacciuolo. Sono migliorati anche Castilleyo e Leao ed e’ tutto dire. Ah, e’ vero: ci siamo liberati di Musacchio con l’arrivo del “Principe Azzurro” di Danimarca . . . ottimo acquisto anche lui! Bennacer? Nel 4-2-3-1 giostra in posizione leggermente piu’ avanzata e commette quindi meno falli protetto da quello che e’ tornato a tutti gli effetti un 4 per 4 ruote motrici. Quando imparerà a usare il destro con piu’ continuità sarà ancora piu’ determinante per la costruzione dell’azione dal basso. Ho dimenticato qualcuno?

Chi ha portato Theo, Benna, Ante, Kijaer e Zlatan . . . certo anche Duarte . . . ma il saldo e’ positivo o sbaglio? Lascio per ultimo Jack: da subentrante puo’ diventare l’Altafini dei nostri anni, basta lui lo capisca e lo capirà. Rinnoviamogli il contratto, dove lo metti gioca . . . quasi sempre bene. Quindi da Samp a Samp: zero a zero e uno a quattro, 4-3-3 e 4-2-3-1, non Ibra e Ibra, no goal e over 2.5 sempre! Un piccolissimo particolare: Marco delusione maxima Giampaolo . . . quando si pronuncia la parola “fuoriclasse” . . . si pensa prima agli Zidane, ai Platini, ai Rummenigge, ai Maradona, agli Zico e . . . quelli del Milan li conoscete. Da Samp a Samp e’ cambiato il film: prima il protagonista era una comparsa, adesso e’ Robert De Niro!
Ma quanti goal hanno fatto Rebic, Chalanoglu e Leao con Zlatan che li innesca? Penso una ventina! Sbaglio? Contateli voi.
Buone vacanze e . . . battiamo il Cagliari per completare il percorso . . . sarebbe un buon viatico per il nuovo torneo.
Con chi? Un nome? Milenkovic, bravissimo difendente che fa anche goal! Certo non ripartiremo come da Udine: Borini centrocampista, Castilleyo seconda punta e Robert De Niro, ah no la comparsa . . . trequartista! Marco delusione maxima Giampaolo . . . ma Rui Costa lo hai mai visto giocare?

Carlo Pogliani Milan-MALPENSA24