Fagnano da rigenerare. Saranno i cittadini a segnalare dove intervenire

fagnano rigenerazione urbana segnalazioni

FAGNANO OLONA – Da Regione Lombardia arriva la possibilità per Fagnano di rifarsi il look. E l’amministrazione decide di coinvolgere i cittadini e le realtà territoriali per capire quali aree del paese necessitano una rigenerazione. Ieri, giovedì 16 luglio, il sindaco Elena Catelli ha firmato l’avviso. «Se i residenti o degli operatori privati fossero interessati a realizzare degli interventi di rigenerazione urbana, potranno segnalarlo al Comune», dice il primo cittadino.

La parola ai cittadini

La segnalazione partecipata è una misura prevista dalla legge regionale e quindi Fagnano ha deciso di adottarla. Ciò permetterà ai cittadini di segnalare aree che necessitano di interventi di rigenerazione urbana, immobili esistenti e ambiti che potrebbero essere recuperati. Ovviamente sulla base di segnalazioni motivate e documentate. «Per farci presente i problemi basterà compilare un modulo da inviare al Protocollo generale», sostiene Catelli. Ma attenzione, la scadenza è il 14 agosto 2020.

Le regole

I cosiddetti “soggetti potenzialmente interessati” potranno fare le segnalazioni. Vale a dire residenti, operatori economici e rappresentanti di associazioni. E gli ambiti nei quali si potrà intervenire sono molteplici. Dalla rigenerazione urbana, agli immobili dismessi da oltre 5 anni, ali edifici rurali abbandonati da almeno 3 anni.

Fagnano, maggioranza unita sul recupero dell’elioterapica, ma divisa sul progetto

 

fagnano rigenerazione urbana segnalazioni – MALPENSA24