Nuova piazza stazione, il sindaco di Gallarate: «Si ricrederanno anche i 5 oppositori»

gallarate piazza stazione cassani

GALLARATE – La sospensiva non è stata accolta dal Tar, gli ambientalisti contrari all’opera sono rimasti uno sparuto gruppo e gli operai sono già sul posto pronti a iniziare i lavori. E’ stato ufficialmente aperto oggi, 24 febbraio, il cantiere di piazza Giovanni XXIII, restyling totale dell’area davanti alla stazione ferroviaria con un investimento pari a 634mila euro.

Saldo più uno

Il dibattito degli ultimi mesi si è concentrato sul taglio delle piante (programmato per domani), ma il sindaco Andrea Cassani ancora oggi ha ribadito che i quattro cedri rimarranno al loro posto, che le querce rosse malate verranno sostituite e che nuove magnolie andranno a ornare il boulevard centrale, con il risultato che la piazza della stazione sarà più verde di prima. «Il saldo tra le piante tagliate e quelle che metteremo a dimora è più uno: una volta che la piazza sarà completata anche i pochi critici che abbiamo visto qui ieri sera a protestare in ben 5 persone si dovranno ricredere».

Inaugurazione a luglio

«Il cantiere terminerà entro il mese di luglio», ha reso noto l’assessore ai Lavori pubblici Sandro Rech, snocciolando i dettagli tecnici del progetto che definisce  «a geometrie variabili». E spiega: «Aver scelto di affidare internamente la progettazione ai tecnici del Comune ci ha permesso di modificare l’idea iniziale con le istanze che nel corso degli ultimi mesi ci sono state presentate dai gruppi politici e dai cittadini. Al termine dei lavori questo luogo, il biglietto da visita della nostra città per chi arriva in treno, sarà più bello e anche più sicuro grazie alla nuova illuminazione e al potenziamento della videosorveglianza». Una curiosità del progetto: il camminamento centrale verrà realizzato recuperando il porfido che oggi delimita l’area dei parcheggi. Accanto ai filari di alberi comparirà invece uno speciale asfalto traspirante pensato proprio per aiutare le piante a soffrire meno la presenza del cemento attorno.

gallarate piazza stazione cassani – MALPENSA24