MARINAIO BLUCERCHIATO: “Grande Samp, grande Fabio Quagliarella”

emilio rizzo

Emilio Rizzo 

Atmosfera elettrica a Marassi. C’è una partita difficile da vincere per dimostrare che abbiamo anche tenuta mentale. Presenti Mancini e Cerezo due pezzi di storia vivente blucerchiato della mia Sampdoria, quella dello scudetto e della finale di Champions di Wembley. Presupposti ci sono tutti per far bene. Si parte, il gioco langue poi però la Samp sale in cattedra e su rigore indovinate chi la sblocca? Segna sempre lui: Quagliarella che raddoppia sempre su penalty a inizio ripresa. Poi 3 gol con azione da manuale su imbeccata di Saponara e segna Linetty. Segna anche il rientrato a casa Manolo Gabbiadini. Ma su tutti il solo e unico capitano Fabio Quagliarella, numeri impressionanti per lui 143 gol in Serie A, 12 gol in 11 partite consecutive, capocannoniere della Serie A, tra qualche giorno 36 anni. Forse Mancini potrebbe pensare a lui per gli Europei del prossimo anno.  Soprattutto per premiare un professionista e un uomo dalle qualità superlative, esempio di serietà e abnegazione in questo calcio moderno fatto da tanti giovanotti un po’ troppo tatuati e molto sopravvalutati. Forza Fabio, Forza Sampdoria.

Marinaio blucerchiato Sampdoria Malpensa24