La Uyba lascia, la Futura raddoppia: Benedetta Sartori resta a Busto

BUSTO ARSIZIO – Una conferma di grande livello, frutto di una trattativa delicata con la Uyba e di un lavoro di fino da parte della dirigenza della Futura Volley Giovani Busto Arsizio. Benedetta Sartori (foto Pini – FVG) resterà un altro anno a disposizione di coach Lucchini. Notizia graditissima per i tifosi del Pala San Luigi che potranno gustarsi una centrale importante per la A2. Si chiude così il sestetto biancorosso: restano da perfezionare le comprimarie che, in una stagione lunga, saranno fondamentali per centrare gli obiettivi. Quali? Inutile negare l’evidenza dopo una campagna acquisti del genere: la società della famiglia Forte punta in alto, molto in alto.

La scheda

Benedetta Sartori è nata a Milano il 14 aprile 2001, è alta 187 centimetri e gioca nel ruolo di centrale. Sin da giovane imita le sorelle nella Fo.Col Legnano dove viene notata dalla Uyba. Si trasferisce quindi a Busto per giocare nelle giovanili e nella squadra di B2. Dal 2016 inizia ad essere convocata con costanza nelle varie nazionali di categoria: nel 2018 con l’Under 19 azzurra vince il campionato europeo. Nell’estate 2019 approda in prestito alla Futura sotto la guida di coach Lucchini che ben la conosceva dai tempi delle giovanili. Giocatrice di gran carattere (ereditato da un padre ben conosciuto al Pala San Luigi come trascinatore del tifo biancorosso) sa essere pungente a muro e ficcante nella fast. Con Giuditta Lualdi completerà un reparto di prim’ordine per la categoria, senza dimenticare Martina Veneriano, un lusso per la panchina.

La trattativa

Non è stata una trattativa semplice. Sin dall’inizio, come da noi raccontato in questi mesi, le carte in tavola erano chiare. La Uyba, proprietaria del cartellino, avrebbe voluto il ritorno al PalaYamamay dell’ex capitana dell’Under 18, per mettere a disposizione di Fenoglio una giocatrice perfetta per il ruolo di terza centrale con un costo contenuto provenendo dalla cantera. La Futura, con Matteo Lucchini in pressing come il miglior Rino Gattuso, avrebbe voluto tenere una giocatrice che in A2 è già importante, sebbene ancora giovanissima e con amplissimi margini di crescita. Alla fine, come da noi previsto, ha prevalso il desiderio della ragazza di giocare un altro da protagonista in cadetteria, piuttosto che rischiare di non vedere mai il campo in massima serie.

Il mercato non dorma mai

NicoliniLatham si prospetta essere una diagonale esplosiva, con tanti centimetri e grandi potenzialità di crescita. Lualdi-Sartori per la A2 è “tanta roba”. CarlettiMichieletto sono due schiacciatrici che ben si completano e con tanti punti nella mani. Garzonio all’esordio in A2 ha dimostrato fin da subito di essere uno dei migliori liberi di categoria. In panchina poi Zingaro e Veneriano non possono essere classificate semplici riserve. La Futura insomma ha fatto le cose davvero in grande per mettere a disposizione di coach Lucchini, un altro che al primo anno di serie A ha già fatto vedere cose egregie al netto di una partenza al rallentatore compensata da una rincorsa clamorosa stroncata sul più bello dall’emergenza sanitaria, una rosa di livello. Per completare il roster arriverà la giovane palleggiatrice bustocca Anna Lualdi (ex Pro Patria, ultima stagione a Romagnano), una schiacciatrice, un opposto e un libero, probabilmente Beatrice Gori (promossa dalla B2) o Silvia Sormani (in prestito al Club Italia).

Uyba Futura Sartori – MALPENSA24