Ziggy Marley apre il Rugby Sound. Imponenti misure di sicurezza

rugby sound marley

LEGNANO – A inaugurare stasera il Rugby Sound Festival sarà Ziggy Marley, cantante, compositore e produttore figlio del celeberrimo Bob profeta del Rastafarianesimo. Data la dimensione dell’evento, che a Legnano interesserà l’area del Castello, sono state varate due ordinanze relative a misure di sicurezza e modifiche viabilistiche che rimarranno in vigore per tutta la durata della manifestazione.

La line up completa del festival

Non solo Ziggy porterà la Giamaica a Legnano: sarà Alborosie, un tempo leader dei Reggae National Tickets con il nome di Stena, a continuare l’opera mercoledì insieme ai Mellow Mood. Sabato sarà protagonista il rap con Fabri Fibra e Gemitaiz; il mondo hip hop sarà ancora rappresentato giovedì dalla trap di Sfera Ebbasta. Domenica, con il concerto di Max Pezzali, Nek e Francesco Renga, sarà il turno del rock italiano cui spetterà anche la conclusione del festival, l’8 luglio, con i Negrita. La settimana si aprirà all’insegna del folk celtico con Saor Patrol e MeneGuinness, cui seguirà martedì il sound più heavy e gotico di Lacuna Coil e Cayne in compagnia del collettivo Rezophonic. Le chitarre saliranno ancora sul palco venerdì con il garage svedese degli Hives. Aprono i nostrani Ministri. La serata successiva a dominare sarà invece la musica elettronica, perché della febbre del sabato sera si occuperanno i dj Albertino, Molella, Fargetta e Prezioso, dal vivo alla consolle per far rivivere il Deejay Time, show che ha fatto la storia della radio italiana, per un party a base di dance anni ’90.

Misure di sicurezza e modifiche viabilistiche

Il notevole afflusso di pubblico previsto per gli spettacoli del Rugby Sound Festival ha richiesto l’adozione di diverse misure per tutelare sicurezza e decoro, oltre che contenere l’impatto della manifestazione sulla circolazione stradale e salvaguardare i pedoni.

Tra le 20 e le 2 non sarà possibile entrare e stazionare, con mezzi o a piedi, nella via dei Mulini e nei camminamenti vicini alla Roggia Molinara e all’Olona (salvi i camminamenti per le esigenze di afflusso e deflusso). Nella stessa fascia oraria solo il personale autorizzato potrà accedere all’area del Castello e sarà vietato arrampicarsi su pali, parapetti o veicoli nell’area circostante, piazza Primo Maggio, via per San Vittore e lungo Olona.

Fra le 18 e le 2 autocarri superiori alle 3 tonnellate e mezza (sarà loro vietato ancheil transito in viale Toselli dalle 21 alle 2), camion bar, truck e simili non potranno sostare in piazza Primo Maggio, via per San Vittore, piazza Mercato e aree parcheggio limitrofe, dove saranno vietate anche vendita e somministrazione di bevande e merci.

All’interno dell’area concerti saranno allestiti un posto medico avanzato e uno di comando con personale di polizia locale, Protezione civile, Croce rossa e vigili del fuoco.

Nessun mezzo potrà parcheggiare in via per San Vittore Olona, dove sarà istituito il senso unico in entrata durante l’afflusso da viale Toselli e in uscita in fase di deflusso verso di esso. Ai titolari di contrassegno disabili saranno riservati posti auto in piazza Primo Maggio, vicino all’ingresso.

rugby sound marley – MALPENSA24