Urban Award, premio ai Comuni che favoriscono la mobilità sostenibile

premio mobilità sostenibile

Milano – C’è anche la Fondazione Iseni y Nervi tra i sostenitori della seconda edizione del premio Urban Award, ideato da Ludovica Casellati e al quale aderisce, tra i promotori, l’Anci, l’associazione nazionale dei Comuni.  Un premio, patrocinato dal Ministero dell’Ambiente, alla mobilità sostenibile, per vivere la città in una nuova modalità green, per scoprire e riscoprire i luoghi meno conosciuti del nostro Paese, per muoversi senza inquinare e viaggiare in modo consapevole.

Una gara virtuosa tra città

Obiettivi che non sono affatto utopistici e che l’iniziativa, presentata oggi, mercoledì 27 giugno, a Milano, ripropone in maniera decisa. “Urban Award – ha sottolineato Ludovica Casellati direttore del magazine www.viagginbici.com – nasce proprio dall’esigenza di innescare una gara virtuosa tra città su progetti di mobilità sostenibile, che possano concretamente portare i cittadini a preferire altri mezzi, lasciando l’automobile a casa”.

Non smettiamo di pedalare

“Ritengo la bicicletta uno strumento di straordinaria simpatia ed attualità da cui non si dovrebbe più prescindere al giorno d’oggi – ha dichiarato invece Matteo Marzotto, ambassador di Urban Award, imprenditore, presidente di Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica e vice presidente di Italiano Exhibition Group – adatto a tutti e che ritengo metta tutti d’accordo, proponibile ad ogni cittadino dai 5 ai 95 anni e oltre e uno strumento che ben racconta questa nostra straordinaria Italia, straordinaria anche per competenza scientifica, generosità e passione del bello e del ben fatto. Pedalare fa bene. Non smettiamo di pedalare”
In altri termini, il premio vuole far conoscere le soluzioni che i Comuni stanno programmando o realizzando per consentire ai cittadini e ai turisti di incrementare l’utilizzo di bicilette e trasporti integrati per i propri spostamenti. Il tutto per favorire la mobilità sostenibile capace di diminuire l’impatto ambientale generato dai veicoli privati.

Nuovo sviluppo urbano

La proclamazione dei vincitori è in programma il 24 ottobre prossimo a Rimini, in occasione della 35esima assemblea nazionale Anci. Spiega Fabrizio Iseni, presidenti della Fondazione Iseni y Nervi e grande appassionato di ciclismo: “Urban Award ha il merito di porre al centro dell’attenzione nuove possibilità di sviluppo urbano che definiscano un rapporto finalmente sostenibile tra la città e i suoi abitanti. Lo scopo è di realizzare città che possono essere vissute in maniera più naturale e, quindi, in piena salute”.
La giuria che indicherà i Comuni più virtuosi è presieduta da Ludovica Casellati ed è composta da rappresentanti istituzionali, opinion leader, giornalisti. Tra questi, Fabrizio Iseni, Antonella Galdi per Anci, i giornalisti Paolo Liguori, Giancarlo Feliziani, Francesco Giorgino, Monica Sala; Renato Di Rocco, presidente della Federazione ciclistica italiana, Guido Rubino, cyclinside.

Non ci sono immagini in questa galleria.

Premio mobilità sostenibile – MALPENSA24