Alex Viola: “Adesso zero alibi: lavoro e pedalare”

alexviola

 

Alessandro Zucconi 

Zero alibi, testa bassa e pedalare.
La prima di Cesare, non è andata come il popolo viola avrebbe sperato, certo le colpe non possono essere attribuite all’allenatore, ma ad un squadra che per il momento non dimostra di essere tale.
Tanti, troppi passaggi sbagliati, possesso palla sterile e giocatori “sulle gambe” …oltre a non correre, sono sempre arrivati secondi sulla palla.
Il lavoro da fare è tanto, sia atletico ma soprattutto mentale. I giocatori non stanno dimostrando ne attaccamento alla maglia, ne di tenerci più di tanto a migliorare questo bruttissimo andamento da retrocessione.
La rabbia cresce tra i tifosi e la paura di essere giunti ad un punto di non ritorno prende sempre più corpo.
Ieri ci ha lasciato Pietro Vuturo, grande tifoso Viola, ex capo ultrà della curva Fiesole, anche questo doveva essere uno stimolo in più per onorare il suo ricordo, ma così purtroppo non è stato.
Adesso serve un bagno di umiltà dei giocatori, si devono guardare allo specchio e capire che il rendimento visto fino ad oggi non è assolutamente accettabile.
Forza viola sempre!!!

Alex Viola Fiorentina-Malpensa24