Busto sul tetto d’Europa. Le farfalle alzano al cielo la Coppa Cev

BUSTO ARSIZIO – 21 marzo 2010, 31 marzo 2012 e ora 26 marzo 2019. La Uyba aggiorna la storia, mettendo in bacheca la sua terza Coppa Cev. A distanza di sette anni dall’ultimo trofeo, alzato al cielo proprio al PalaYamamay dopo la vittoriosa rimonta vincente al golden set sul Galatasaray, le farfalle fanno nuovamente festa davanti al pubblico amico di Busto, superando 3-1 l’Alba Blaj e completando così l’opera iniziata in Romania. Forti del 3-0 esterno conquistato nella finale d’andata, le biancorosse di coach Mencarelli, al primo successo al timone di un club dopo i trionfi con le nazionali giovanili, devono però faticare 85′ minuti per conquistare i due set necessari per iscrivere il proprio nome dell’albo d’oro della competizione, dopo aver gettato al vento la frazione iniziale (25-27) e aver sudato freddo nella terza, poi risolta dall’ingresso di Grobelna.

Uyba Coppa Cev Pirola

Terminal

L’avvio della partita è favorevole alla Uyba (9-5), ma Lazarevic dai nove metri cambia il set (9-11). Le squadre viaggiano a braccetto finché Bonifacio non piazza il muro del 21-19. Avanti 22-19 sembra fatta, ma le farfalle riescono a sprecare due set-point, mentre il Blaj non perdona (25-27).

Busto prova subito a rialzarsi nella seconda frazione (9-5). La fuga si prolunga sino al muro di Berti (15-7). La Uyba prosegue la sua corsa (20-10) conquistando 10 set point, ma trema quando l’Alba Blaj ne annulla 5. Alla fine l’errore a servizio di Aleksic regala il parziale alle padrone di casa (25-19).

Zhidkova domina l’avvio di terzo set con le farfalle non all’altezza in ricezione (6-11). Le biancorosse toccano il -6 (9-15). Mencarelli sul 7-12 cambia Meijners con Grobelna e la belga lo ripaga con l’ace del 17-18 e quello del 19-18. Il finale è thrilling: la Uyba trova il 22-20, Blaj il sorpasso (22-23), ma Busto l’apoteosi del 25-23 con Bonifacio che vale la Coppa Cev, la terza della sua storia!

La partita ormai è accademia e serve per le statistiche. Mencarelli inserisce Botezat per Bonifacio, ma le farfalle scappano subito grazie ai muri di Orro (13-9). Herbots griffa il 19-11. L’Alba recupera qualcosa (20-17), ma Busto chiude 25-20 e può alzare la coppa!

Check in

Terza Coppa Cev in un decennio senza considerare la medaglia d’argento del 2017 e i due podi in Champions League: tanta, tantissima, roba! La Uyba di patron Pirola, senza ovviamente dimenticare le gestioni precedenti, con Francesco Pinto a garantire la continuità, si erge con autorità nell’olimpo del volley, fra le squadre più titolate a livello europeo (in Italia solo Modena ha vinto altrettante Coppe Cev). Una bella e meritata soddisfazione per i tifosi biancorossi che vedono così premiato il loro sconfinato amore e per la società bustocca che ora deve far posto nella bacheca di via Maderna.

Coppa Cev Uyba festa

Check out

E venne il grande giorno di Pirola! Quattro anni di presidenza, tanti successi sfiorati, tanti investimenti affrontati, ma nessuna coppa alzata al cielo! Fino alle ore 22.45 del 26 marzo 2019, quando il patron ha potuto finalmente ballare, festeggiare e urlare sotto la “curva” dei suoi grandissimi tifosi, gli AdF. Il grande giorno è arrivato per davvero: che questo sia l’inizio di un lungo percorso…

To declare

Patron Pirola: “Urlando contro il cielo… dedico questo successo alla mia famiglia, a chi mi sopporta e a tutto il popolo Uyba“.

Coach Mencarelli: “E’ il coronamento di un ciclo, dove il gruppo ha fatto la differenza“-

Boarding

Yamamay e-work Busto Arsizio-Alba Blaj: 3-1
(25-27, 25-19, 25-23, 25-20)    
Yamamay E-Work Busto Arsizio: Piani ne, Peruzzo ne, Herbots 22, Grobelna 9, Gennari 12, Cumino ne, Orro 3, Leonardi (L), Bonifacio 9, Meijners 12, Berti 10, Botezat 2. All. Mencarelli, 2° Musso. Battute vincenti 4, errate 13. Muri: 19.
CSM Volei Alba Blaj: Baciu 9, Aleksic 4, Ninkovic 5, Lazarevic 10, Newcombe 8, Kitipova 4, Rus 5, Zhidkova 10, Karakasheva 4, Cirovic, Vujovic (L), Delros (L2), Onyejekwe 8. All. Zakoc, 2° Ban. Battute vincenti 7, errate 11. Muri: 12.
Arbitri: Marie-Catherine Boulanger (BEL) – Olga Zakharova (RUS)

From… to Conegliano

Le farfalle sabato 30 marzo alle ore 20.30 affrontano, al PalaVerde di Treviso, Conegliano – con le ex Lowe e Wolosz – nell’ultimo turno della regular season di campionato. Gennari e compagne, dopo il successo con Casalmaggiore, hanno messo in cassaforte il quinto posto finale, ma possono ancora ambire al quarto (attualmente a pari merito tra Busto e Monza) e potenzialmente anche al terzo di Scandicci che dista solo due punti.

Busto Europa Cev – MALPENSA 24