Chimica e Biotecnologie Sanitarie per il “Torno” di Castano

castano scuola torno

CASTANO PRIMO – Da Chimica e Biotecnologie Ambientali, adesso anche Chimica e Biotecnologie Sanitarie. E’ un istituto superiore, il Torno di Castano Primo, che cresce sempre di più e lo fa con un nuovo indirizzo e un’ulteriore possibilità formativa in campo biochimico.

Presentato in aula magna

Ma per conoscerlo meglio, l’appuntamento è stato proprio in queste ore in aula magna, per la presentazione ufficiale. Da una parte, allora, la dirigente scolastica, Maria Merola, e l’assessore all’Istruzione castanese, Luca Fusetti, dall’altra la dottoressa Silvia Garavaglia (ex studentessa della stessa scuola di piazzale Don Milani, e oggi titolare del corso di Biologia Strutturale presso il Dipartimento di Scienze del Farmaco all’Università degli Studi del Piemonte Orientale “Amedeo Avogadro”; le sue ricerche sono rivolte all’analisi della relazione tra struttura e funzione degli enzimi, in particolare a quelli che nell’uomo sono coinvolti in processi patologici quali cancro, neurodegenerazione e nell’interazione ospite – patogeno nella malaria), perché la mattinata è stata arricchita contemporaneamente da un incontro – conferenza dal titolo “Dalla Chimica Analitica alla Biocristallografia di proteine. La mia vita alla scoperta dell’ignoto”.

Un scelta più articolata anche in ottica universitaria

“Un’iniziativa certamente importante che da la possibilità ai ragazzi di poter fare una scelta su più articolazioni, al fine di orientarsi in modo ancora più mirato verso l’indirizzo universitario – spiega la preside, Maria Merola – Nello specifico, gli alunni potranno scegliere a fine biennio di quest’anno, per il triennio che andranno ad intraprendere, ossia terza, quarta e quinta”.

castano scuola torno – MALPENSA24