A Gallarate si diventa paladini degli animali: Oipa cerca volontari

OIPA - Guardie zoofile

GALLARATE – Al via in Lombardia le selezioni per aspiranti guardie zoofile OIPA (Organizzazione Internazionale Protezione Animali), un’attività di volontariato che prevede attività sul campo diretta alla prevenzione e repressione dei reati contro gli animali. Nella regione sono già presenti nove nuclei di guardie attivi nelle città di Milano/Monza-Brianza, Bergamo, Brescia Pavia, Lecco, Lodi, Mantova, Sondrio, Varese e relative province, che negli ultimi anni hanno contribuito a verificare e sanare molte situazioni di detenzione non idonea e maltrattamento di animali. In provincia di Varese per chi volesse farsi avanti come volontario il prossimo appuntamento sarà a Gallarate. 

Da novembre via al corso di formazione

Sabato 12 ottobre alle ore 14.30 nella sede OIPA di piazza Armando Diaz, 5  di Gallarate, si terrà l’ultimo incontro informativo sul lavoro svolto dalle guardie zoofile con possibilità di iscriversi al corso che si terrà a novembre.  Le guardie zoofile OIPA da anni sono operative in provincia di Varese e in decine di occasioni sono intervenute per sanare situazioni di maltrattamento o di incuria di animali. Il Comune di Albizzate nel giugno 2018 ha sottoscritto una convenzione con questa preziosissima realtà. Nate nel 2002 con il primo nucleo attivo a Milano e provincia, le guardie eco-zoofile OIPA sono ad oggi 500, presenti in 18 regioni con 62 nuclei provinciali attivi e sono diventate un punto di riferimento per tutti coloro che hanno a cuore il rispetto dei diritti degli animali. L’esistenza delle guardie è prevista dall’ordinamento nella materia inerente la vigilanza zoofila e dipende dalla nomina a Guardia Particolare Giurata che viene fatta dal Prefetto della provincia in cui si opera.

In un anno 6mila interventi in tutta Italia

Nel 2018 le guardie zoofile OIPA hanno effettuato in tutta Italia quasi 6 mila interventi controllando oltre 9 mila animali e procedendo a 630 tra sanzioni, denunce e sequestri. L’importante ruolo delle guardie eco-zoofile permette una vigilanza costante che favorisce il rispetto delle leggi, dei regolamenti locali, nazionali ed internazionali in difesa degli animali, della fauna selvatica, dell’ambiente e del patrimonio naturale. Oltre a intervenire in caso di maltrattamento di animali, svolgono anche un importante ruolo preventivo, informando i cittadini riguardo le norme vigenti in termini di benessere animale e sensibilizzando su tematiche protezioniste. Il corso di formazione, che ha una durata di sei mesi, prevede verifiche in itinere e un esame conclusivo prima di ricevere il decreto prefettizio che permette di operare nella provincia di residenza.

gallarate oipa cerca volontari – MALPENSA24