La Pro Patria si mangia le mani, il Pro Piacenza non perdona: 2-1

pro patria monza

PIACENZA – Nella dodicesima giornata del girone A di serie C, la Pro Patria viene sconfitta 2-1 dal Pro Piacenza del debuttante Maspero, in grado di punire proprio sul più bello i tigrotti e confermare così un vecchio adagio – purtroppo sempre attuale – del mondo del calcio: “squadra che cambia vince”. Il ko subito allo stadio “Garilli” dai biancoblù di Javorcic (allontanato dal campo per proteste nel concitato finale di gara) ha infatti il sapore della beffa, con i bustocchi trafitti dalla doppietta di Scardina (nel mezzo la rete del momentaneo pari di Gucci) proprio quando Mastroianni e Pedone (traversa) avevano appena sfiorato il gol della possibile vittoria. Per il Pro fine della crisi, per la Pro – fermatasi dopo tre risultati utili consecutivi – un’occasione persa. Mercoledì di nuovo in campo (Speroni ore 18.30 contro il Siena), per provare a riscattare una bruciante battuta d’arresto e una prestazione non brillantissima.     

Terminal

1-o (20′) – Sul traversone dalla destra di Simone Milani, Scardina sceglie il tempo giusto per l’inserimento e di testa non lascia scampo a Mangano: è il gol del meritato vantaggio piacentino.

1-1 (22′) – Sul cross dalla sinistra di Galli, innescato da una rimessa laterale battuta velocemente, Le Noci prolunga di testa per la conclusione di Gucci: il portiere Bertozzi respinge in qualche modo (forse già dentro la linea di porta), ma Gucci è svelto a ribadire in rete e pareggiare subito i conti. In 120 secondi botta e risposta fra il Pro e la Pro.

2-1 (86′) – Cross perfetto dalla sinistra di Remedi che trova Scardina al centro dell’area: il numero 11 rossonero trafigge Mangano con un pregevole colpo di testa. E’ il gol beffa per la Pro Patria che, in precedenza, era andata vicinissima al sorpasso, negato prima da un miracolo del portiere Bertozzi sul tiro a colpo sicuro di Mastroianni, poi dalla traversa sul tiro di Pedone.

Check in

Terzo gol stagionale per Niccolò Gucci, sempre più uomo della Pro…vvidenza: dopo la rete con la Pistoiese (destro potente sotto la traversa per il provvisorio 2-0) e il gol partita col Pontedera (piazzato vincente davanti al portiere ospite), l’attaccante fiorentino di Bagno a Ripoli ha messo a segno il terzo gol stagionale (il sedicesimo con la maglia biancoblù), raddrizzando un primo tempo che aveva preso una brutta piega. L’ennesimo miracolo della gestione Javorcic, anche se il giocatore – bravo a farsi trovare sempre pronto nel momento del bisogno – si sta meritando tutto.

Check out

Vedere un tigrotto della vecchia guardia come Dario Polverini out per infortunio è di per sé già una brutta notizia. Ma vedere il difensore di Anzio tesserato per un’altra squadra (dopo la bruttissima esperienza dell’anno scorso a Modena) alle prese con problemi societari è forse il dispiacere più grosso. Dario, salutato con affetto dai tifosi biancoblù presenti al “Garilli”, meriterebbe ben altro. Ma come ogni vero tigrotto che si rispetti – e Polverini con oltre 100 presenze con la gloriosa maglia lo è di diritto – non hai mollato. E mai mollerà…

Boarding

Pro Piacenza-Pro Patria: 2-1 (1-1)
Marcatori:20′ p.t. e 41′ s.t. Scardina (PRP), 23′ p.t. Gucci (PP)
PRO PIACENZA (3-4-1-2): 22 Bertozzi; 2 Pasqualoni, 33 Belotti (9′ p.t. 3 Maldini), 8 Mangraviti; 32 Kalombo, 24 Ledesma, 25 Remedi (47′ s.t. 28 Buongiorno), 23 Zanchi; 10 Nolè (47′ s.t. 31 Volpicelli); 17 Milani (20′ s.t. 18 Kadi), 11 Scardina (47′ s.t. 16 Sicurella). A disposizione: 1 Zaccagno, 6 Bajic, 7 Sanseverino, 9 Nava, 19 Perrotti, 21 Poddie, 29 Urso. All. Maspero.
PRO PATRIA (3-5-2): 12 Mangano; 5 Molnar, 4 Battistini, 18 Lombardoni; 20 Mora (45′ s.t. 23 Ghioldi), 13 Gazo, 14 Bertoni, 8 Di Sabato (13′ s.t. 24 Pedone), 3 Galli; 10 Le Noci (13′ s.t. 17 Mastroianni), 9 Gucci (45′ s.t. 7 Pllumbaj). A disposizione: 1 Tornaghi, 2 Marcone, 15 Boffelli, 19 Zaro. All. Javorcic.
ARBITRO: Giampiero Miele della Sezione di Nola (Piedipalumbo, Caviano).

From to… Siena

Dal Pro Piacenza al Siena il passo è breve, anzi brevissimo: mercoledì 21 novembre allo “Speroni” (calcio d’inizio ore 18.30) i tigrotti di Javorcic recuperano la gara di campionato contro la Robur Siena, valida per la terza giornata di campionato, rinviata lo scorso 26 settembre per le ben note vicende legate ai possibili ripescaggi in serie B. Per i biancoblù sarà la seconda partita infrasettimanale della stagione, dopo il blitz di metà ottobre al “Piola” di Novara.

 pro patria pro piacenza – MALPENSA24