«Lascio». La leghista Reguzzoni conferma le sue dimissioni a Busto e in Provincia

busto paola reguzzoni lega dimissioni

BUSTO ARSIZIO – Non c’è ancora una data, ma il giorno preciso delle dimissioni di Paola Reguzzoni da consigliere comunale a Busto e da consigliere provinciale non dovrebbe essere poi così lontano. La conferma arriva dalla diretta interessata, con una stringata dichiarazione: «Confermo quanto già anticipato dalle indiscrezioni apparse sulla stampa prima di Natale. E anche i motivi che mi hanno portato a prendere questa decisione». Stop. Per il momento.

Il passo indietro

Paola Reguzzoni, leghista della prima ora e figura leader della sezione bustocca lascia il consiglio comunale e Villa Recalcati. Un passo indietro rispetto ai ruoli istituzionali, ma non da quelli politici di partito. Anche se su questo la consigliera del Carroccio non lascia trapelare nulla. Delle sue dimissioni, Paola Reguzzoni, nei giorni scorsi, ne ha parlato anche con i vertici leghisti. Anche con il segretario nazionale Paolo Grimoldi e il segretario provinciale Matteo Bianchi, presenti  a Busto per una pizzata d’auguri tutta leghista. Oltre che con il segretario cittadino Francesco Speroni. Un’intenzione che nel periodo natalizio è diventata una certezza. Ora resta da capire quando Reguzzoni depositerà le dimissioni a Palazzo Gilardoni e in Provincia di Varese.

LEGGI ANCHE:

Chi entra al suo posto

Con l’uscita della leghista in consiglio a Busto dovrebbe entrare Laura Rondina, che alle ultime amministrative ha incassato 39 preferenze. Mentre in sala consigliare a Villa Recalcati dovrebbe sedere l’ex sindaco di Caronno Varesino Mario De Micheli.

lascio leghista reguzzoni dimissioni – MALPENSA24