La quinta gamma dei Santambrogio

IL FUTURO A TAVOLA? PATATE, BARBABIETOLE, CIPOLLE, CAROTE, ZUCCHE FRESCHE E GIA' CUCINATE

I ritmi di vita frenetici, gli orari di lavoro che si dilatano e gli impegni quotidiani che si accavallano rendono sempre più difficile mantenere uno stile di vita corretto, soprattutto dal punto di vista alimentare. Mangiare bene, sano ed equilibrato è sempre di più un lusso. Cucinare verdure, uno degli anelli fondamentali della catena alimentare, è tanto importante tanto complicato quando arrivi a casa alle 8 di sera e hai mille cose da fare. Ma c’è chi è riuscito a semplificare le cose, portando nelle cucine prodotti di alta qualità già cotti, che richiedono solo di essere scaldati.

“La nostra azienda agricola produce e trasforma la cosiddetta quinta gamma cioè quell’ulteriore evoluzione dei prodotti ortofrutticoli freschi, lavorati e preparati per essere pronti al consumo – spiega Guido Santambrogio, proprietario dell’omonima azienda di Sedriano – e in particolare barbabietole, patate, cipolle, mais, carote e zucche, cioè quei prodotti tipici della nostra tavola che richiedono tempo di preparazione e che noi riusciamo a portare freschi e cotti sulla tavola di sceglie un’alimentazione sana e salutare”. I prodotti della quinta gamma sono dunque pronti per essere scaldati e consumati e vengono venduti con il marchio Santambrogio nelle catene della grande distribuzione nazionale come Bennet, Gigante, Tigros, Iperal. Con grande gioia di tutti coloro che hanno tempi stretti in cucina.

L’azienda Santambrogio opera ormai da 3 generazioni nel settore agricolo: fu creata da Luigi ed Enrica, papà e mamma di Guido Santambrogio e oggi è in mano ai figli – la terza generazione – che dopo la formazione universitaria hanno deciso di abbracciare l’attività di famiglia e dunque l’agricoltura. Un metodo alimentare che viene innanzitutto sperimentato da Guido Santambrogio: “Tutti i giorni consumo regolarmente i prodotti della nostra azienda agricola – spiega – ho scelto un’alimentazione sana e sono convinto che i prodotti agricoli siano il futuro sulle nostre tavole: assistiamo infatti ad una presa di coscienza in campo alimentare che punta alla salute e passa appunto attraverso il consumo sistematico dei prodotti della nostra terra”.

Una ricetta da consigliare ai lettori di M24 con i prodotti della quinta gamma? “Indubbiamente il risotto con la zucca – risponde Guido Santambrogio – una vera leccornia, facile e veloce da preparare grazie all’impiego della quinta gamma, tipico delle nostre regioni e di questa stagione”. La ricetta? Clicca qui e buon appetito.