Tie-break, game over: Uyba, grazie lo stesso

SCANDICCI (FI) – In gara 2 dei quarti di finale dei playoff scudetto, la Unet e-work Busto Arsizio scrive la parola fine alla sua stagione perdendo in trasferta al quinto set con la Savino Del Bene Scandicci. Il punteggio finale di 3-2 (22-25, 25-21, 25-22, 22-25, 15-7) premia le toscane dopo un match combattuto e ricco di colpi di scena. Le farfalle, dopo un’altalena di emozioni, nel parziale decisivo cedono con l’onore delle armi alla squadra di coach Barbolini: tra le biancorosse spicca comunque la prova di Alexa Gray che mette terra 24 punti; Mingardi fatica ad accendersi, ma ne porta a casa 17, mentre in doppia cifra chiudono anche la solite e stoiche Stevanovic (14) e Gennari (13). Per la seconda volta nella serie, la squadra di coach Musso esce dunque sconfitta al tie-break, a testimonianza del grande equilibrio di fondo tra le due squadre, non a caso quarte e quinte in regular season. Cala così il sipario sulla stagione 2020/21 della compagine di patron Pirola: una stagione – stregata e sfortunata nella prima parte, entusiasmante ed esaltante nell’anno nuovo – che passerà comunque alla storia non solo per il Covid.

MVP

Termina il cammino della Uyba nel campionato 2020/21. Un anno strano, segnato dai palazzetti vuoti e dalle problematiche con il virus che ha colpito anche il mondo dello sport in maniera piuttosto pesante. A rotazione, e in più ondate, quasi tutte le squadre di serie A (ad eccezione di Conegliano) sono state bersagliate dalla assenze, con Busto che ha pagato un pesantissimo dazio in autunno. La squadra si è poi ricompattata, andando ad un soffio da una storica finale di Champions e dalla semifinale scudetto. Come non ringraziare, quindi, queste atlete, queste ragazze? Con la speranza di rivederne (la maggior parte) alla e-work Arena nel 2021/22: un gruppo che si merita di continuare il percorso intrapreso, un gruppo che, con qualche ritocco, potrebbe regalare soddisfazioni ancor più grandi alla città e alla tifoseria.

Stats

L’anno della Uyba in pillole: medaglia d’argento in Supercoppa (dopo la doppia semifinale – saponata – di Supercoppa con Novara); Covid e infortuni; sostituzione di Fenoglio con Musso; sconfitta nei quarti di Coppa Italia per mano di Egonu; capolavoro di Champions in Germania; doppio capolavoro di Champions a Istanbul con medaglia di bronzo nella massima competizione continentale; quarto posto in regular season con annesso posto nelle coppe europee 2021/22; doppia sconfitta ai quarti in campionato al tie-break contro una squadra che ha un budget non paragonabile.
I tifosi, e non solo, hanno ben donde essere orgogliosi di questa squadra.

Ratings

Poulter 6.5, Olivotto 6, Gennari 6.5, Bonelli sv, Gray 7.5, Leonardi 7, Mingardi 6, Piccinini 6, Cucco sv, Stevanovic 7, Escamilla 6, Bulovic sv, Herrera Blanco 6.5. All. Musso 6.5.

Mix zone

Giulia Leonardi:  “Sono naturalmente molto triste, uscire dai playoff non fa mai piacere, ma onore a Scandicci che ha giocato due partite bellissime, mentre a noi è mancato qualcosina per esprimere il nostro miglior gioco. Voglio però pensare alla nostra annata: abbiamo fatto molte imprese in Champions e in campionato, giocando da gennaio una splendida pallavolo. Nonostante tutti i problemi della prima parte non ci siamo abbattute e abbiamo fatto grandi cose. Stasera finisce la stagione, è normale la tristezza, ma da domani ci sarà a mente fredda la soddisfazione per tutto ciò che di importante abbiamo fatto”.

Match report

Savino del Bene Scandicci-Unet e-work Busto Arsizio: 3-2
(22-25, 25-21, 25-22, 22-25, 15-7)
SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Stysiak 26, Malinov 5, Popovic 10, Pietrini 13, Merlo (L), Lubian 10, Carocci (L), Cecconello ne, Samadan ne, Drewniok ne, Vasileva 16, Bosetti, Courtney, Camera ne. All. Barbolini. Battute: vincenti 2, errate 8. Muri: 11.
UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO: Poulter 2, Olivotto 7, Gennari 13, Bonelli, Gray 24, Leonardi (L), Mingardi 17, Piccinini, Cucco (L), Stevanovic 14, Escamilla, Bulovic ne, Herrera Blanco 3. All. Musso. Battute: vincenti 3, errate 12. Muri: 8 (Stevanovic 3).

Next stop

End of the road. Finisce così l’avventura delle farfalle nella stagione 20/21. Ma la società bustocca, che è sempre stata alla finestra, si è già attivata sul mercato. A breve, su queste colonne, per aggiornamenti e news.

Futura, ahi ahi ahi: il Talmassons spegne Busto in tre set

uyba tie-break game over – MALPENSA24