Busto, la commissione sull’ospedale unico c’è, ma non viene convocata

monti ospedali organici

BUSTO ARSIZIO – La commissione straordinaria sull’ospedale unico Busto Gallarate esiste, ma non è mai stata convocata. «Da quando si è insediata, non si è più riunita. Eppure la situazione a Busto e a Gallarate è a dir poco calda» commenta la capogruppo del Pd Valentina Verga, la quale insieme a tutto il Pd, ha presentato un’interrogazione e una richiesta urgente di convocazione della commissione straordinaria.

«Abbiamo chiesto di sapere la commissione non è stata mai convocata per aggiornare i relativi componenti in merito alle dinamiche del nuovo polo ospedaliero e metterli a conoscenza del fatto che si sarebbe svolto un convegno alla presenza dei due sindaci e del Presidente della Regione invitandoli a partecipare», spiega Verga. Che poi aggiunge: «Vorremmo anche sapere quali sono ad oggi le reali prospettive di fattibilità del nuovo polo ospedaliero, le tempistiche e i fondi necessari oltre alle valutazioni circa la sorte dei due attuali plessi ospedalieri esistenti e le ripercussioni sul tessuto cittadino circostante. Oltre che conoscere i dati del personale attualmente in forza presso tutti i reparti dei due ospedali ed in particolare nei Pronto soccorso, il numero dei degenti nel mese maggio 2018 nei vari reparti e il dato, sempre per il mese di maggio 2018, relativo agli accessi ai due P.S».

Tutto questo perché «nelle ultime settimane sono apparsi sui quotidiani locali numerosi articoli di giornale contenenti appelli di cittadini e medici volti a denunciare la situazione ormai al collasso dei reparti e soprattutto del Pronto Soccorso degli ospedali di Busto Arsizio e Gallarate – spiega Verga – E nel corso del convegno che si è tenuto qualche settimana fa numerosi medici hanno segnalato l’enorme difficoltà nel garantire i livelli minimi di assistenza tanto nei reparti quanto nel pronto soccorso e l’urgenza di porre rimedio ad una situazione ormai allo stremo».

 

busto commissione ospedale – MALPENSA24