Cambio al vertice della caserma Nato: il generale Perretti saluta la Ugo Mara

Caserma Nato Perretti solbiate saluto
Il generale Perretti mentre ascolta l'intervento del suo successore, generale Miglietta

SOLBIATE OLONA – Cambio al vertice alla Caserma Nato di Solbiate. Dopo tre anni il generale di corpo d’armata Roberto Perretti ha lasciato la guida del Comando multinazionale al generale di corpo d’armata Guglielmo Miglietta. La cerimonia si è tenuta questa mattina, lunedì 9 dicembre, alla presenza di molti sindaci del Varesotto e delle massime autorità militari del territorio. Un cambio che verrà sancito anche in serata, nella cornice di Palazzo “Cusani” a Milano, dove si terrà il passaggio di consegne alla guida del Comando di Reazione Rapida della Nato in Italia (Nrdc-Ita).

Grandi risultati ottenuti

«Sono stati tre anni intensi e magnifici – ha dichiarato nel discorso ufficiale il generale Perretti – Un triennio durante il quale è stato fatto un grande lavoro e sono stati ottenuti ottimi risultati. Siamo stati valutati e siamo risultati il miglior corpo d’armata dell’Alleanza. Siamo diventati un hub addestrativo per le unità affiliate e siamo un punto di riferimento per lo sviluppo di concetti e procedure. Abbiamo ottenuto risultati lusinghieri in tutti i settori». Traguardi che Perretti ha voluto condividere ringraziando tutti coloro che hanno dato il proprio contributo per fare della Mara un punto di riferimento così importante a livello internazionale.

Durante l’ultimo triennio, sotto la guida del generale Perretti, il Comando ha raggiunto traguardi d’eccellenza nell’ambito dell’Alleanza. Tra i principali, lo svolgimento nel 2018 del ruolo di Land Component Command della Nato Response Force (Nrf) e l’esercitazione “Eagle Meteor”. Quest’ultima attività, conclusasi lo scorso mese di ottobre, ha visto impiegati oltre 1800 militari in diverse sedi, nazionali e estere, per testare e consolidare le proprie capacità nella pianificazione e nella condotta di operazioni ad alta intensità.

Questi impegni, così come le innumerevoli attività addestrative portate al termine con successo dal personale di Nrdc -Ita, hanno contribuito ad affermare il ruolo del Comando Nato di Milano nel panorama della difesa e sicurezza internazionale, quale organizzazione pronta e capace di supportare le politiche dell’Alleanza per il contrasto alle crisi e la promozione della stabilità internazionale.

Dopo il passaggio di consegne ha preso la parola il generale Miglietta, che ha ricordato i militari morti «di ogni nazionalità, che hanno sacrificato la propria vita mentre assolvevano il proprio dovere nella difesa dell’Alleanza e dei suoi Stati Membri». Miglietta ha poi rivolto un pensiero alle istituzioni civili e militari del territorio e rinnovato l’intenzione di continuare a tessere gli ottimi rapporti fin qui costruiti» e ha concluso il suo intervento «con la promessa di operare per consolidare i risultati fin qui ottenuti nel segno del solco tracciato dal generale e amico Perretti».

caserma nato perretti mara – MALPENSA24