Case, Bolognini: sì a valorizzazione di 700 alloggi popolari anche a Legnano

legnano case popolari alloggi aler

LEGNANO – La Giunta regionale ha approvato, su proposta dell’assessore alle Politiche sociali, abitative e disabilità, Stefano Bolognini, un programma per valorizzare 683 alloggi liberi, situati nei comuni di Milano, Legnano, Sesto San Giovanni e Rozzano in alternativa alla vendita. «Obiettivo del provvedimento – ha spiegato l’assessore – è l’incremento dell’offerta abitativa pubblica tramite il recupero e la riqualificazione del patrimonio abitativo esistente». Fra i 683 alloggi liberi identificati da ALER figurano 493 alloggi SAP (Servizi abitati pubblici) liberi da destinare alla locazione a canone concordato a specifiche categorie di nuclei familiari; e 190 alloggi per la locazione a favore di enti con finalità di carattere sociale. La durata prevista della valorizzazione è di 15 anni.

Investiti 18 milioni per allargare l’offerta tramite la riqualificazione

«Continua così – ha detto ancora Bolognini – la grande attenzione della Regione e del presidente Fontana verso la politica della casa e in particolare nei confronti del patrimonio abitativo pubblico. La nostra azione, come conferma anche questo provvedimento, continua a essere basata su azioni concrete mirate a migliorare la qualità della vita dei cittadini e delle famiglie lombarde». I proventi derivanti dalla valorizzazione alternativa alla vendita, valutati complessivamente in 18.249.629 euro, rappresentano una stima corrispondente al valore medio degli importi dei canoni concordati attualmente applicati da ALER Milano. Il totale dei proventi sarà destinato al recupero di 1.000 alloggi sfitti del patrimonio SAP (non presenti a Legnano) che si renderanno disponibili annualmente per il turnover.

legnano case popolari alloggi aler – MALPENSA24