Le puzze del depuratore non fanno respirare Marnate. Revamping in vista

marnate olgiate depuratore puzze

OLGIATE – MARNATE – La puzza non ha confini. E le esalazioni mefitiche sprigionate dal depuratore che sorge sul fondovalle proprio tra i due paesi, in questi giorni è davvero insopportabile. Forse per via delle alte temperature, sta di fatto che a pagare pegno in tal senso sono i cittadini di Marnate, costretti a convivere con i cattivi odori dell’impianto.

Revamping in vista

Che l’impianto sia ormai datato e bisognoso di interventi è cosa ormai risaputa anche da chi ora è chiamato a provvedere, ovvero Alfa, il gestore unico del servizio idrico integrato. La società pubblica guidata da Paolo Mazzucchelli, infatti, non più tardi di un mese fa aveva già annunciato l’intenzione di focalizzarsi sull’impianto.

Depuratore di Cairate: Alfa pronta a intervernire sulla linea dei fanghi

E secondo alcune indiscrezioni, proprio in questi giorni, pare che sul tavolo di Paolo Mazzucchelli sia arrivato lo studio di fattibilità del revamping dell’impianto. Depuratore che non provoca solo puzze asfissianti, ma anche quando piove in abbondanza, l’allagamento dei campi intorno.

Marnate, procedimento della Provincia contro la proprietà del depuratore

puzze depuratore marnate revamping – MALPENSA24