Legnano, consegnato il campo polivalente in via Dell’Amicizia. Ma le società sportive non si placano

legnano sport impianti associazioni

LEGNANO – Pronto all’uso il campo sportivo polivalente in via Dell’Amicizia a Legnano (nella foto, dopo i lavori). La struttura può ospitare partite di calcio a sette e di minirugby, fino alla categoria under 12. La sabbia calcarea che costituiva il terreno di gioco è stata sostituita con una superficie in erba sintetica; realizzati anche nuovi spogliatoi. Il cantiere per rinnovare e migliorare la fruibilità è stato avviato l’estate scorsa e si è concluso nei tempi preventivati, con la consegna in anticipo di qualche giorno. Il Comune ha inviato una comunicazione all’Associazione società sportive legnanesi per informare le realtà potenzialmente interessate all’utilizzo della struttura. Ancora in corso, invece, per richieste di documentazione aggiuntiva da parte del CONI, le procedure per il rilascio, nell’ambito del progetto “Sport e periferie”, del finanziamento finalizzato al rinnovo del vicino campo da calcio a 11.

Riunione infuocata, non piace il neonato Comitato per lo Sport

Martedì sera si è svolta un’animata assemblea delle società sportive cittadine. Due gli argomenti principali: le condizioni precarie di molti impianti e la “lobby dello sport” messa in campo dai presidenti Tajana, Munafò e Gioacchini per rivendicare maggiore attenzioni (e fondi) dalla politica legnanese. Sul primo punto, si sono sprecati gli esempi di carenze in palestre, campi da gioco, spogliatoi dovute in larga parte alla mancata manutenzione e ai complicati percorsi burocratici anche per sistemare il palo piegatosi di una rete di pallavolo. A detta di molti dei presidenti dei sodalizi sportivi presenti, in tutto una cinquantina, la situazione è peggiorata in seguito al sopravvento, lo scorso anno, della gestione degli impianti da parte di Euro.Pa. Quanto al “Comitato per lo Sport di Legnano” annunciato dai presidenti delle maggiori società di calcio, baseball e pallacanestro, è largamente condiviso il timore che punti a ottenere e gestire la gran parte delle risorse finanziarie messe a bilancio dal Comune, lasciando le briciole alle altre associazioni. Queste si sono date appuntamento per un’altra riunione il 18 febbraio.

legnano sport impianti associazioni – MALPENSA24