Per Marnate innesca la polemica: «Galli più che un sindaco è un monarca»

lega cinque stelle marnate

MARNATE – Il primo colpo (più di uno a dir la verità) dopo il periodo estivo lo batte Roberto Pozzoli. E’ un attacco sull’intero fronte quello condotto dal gruppo Per Marnate, che spara a zero sul «nulla di fatto dalla nuovo amministrazione», cita un elenco di pecche che vanno «dalla mancata cura del verde alla dimenticanza del cimitero, passa dai parchi, dall’aumento dei servizi pre e post scuola» e non risparmia il livello politico: «Ad assessori e consiglieri è stato vietato di parlare e anche di rispondere alle nostre domande in consiglio. Elisabetta Galli, più che un sindaco si sente un monarca».

E’ questo in estrema sintesi quanto contenuto nella lettera aperta che Roberto Pozzoli e Per Marnate hanno scritto, pubblicato sul sito della lista e iniziato a far circolare sui social. Una lettera in cui il sindaco Galli e la maggioranza vengono costretti a stare in trincea.

Attacco su tutto il fronte

Pozzoli, nella missiva, infatti, ricostruisce secondo quanto vissuto da lui, gli accadimenti di questi primi mesi di nuova amministrazione e salva ben poche cose. Ma soprattutto sottolinea in maniera netta la chiusura a riccio della maggioranza imposta dal primo cittadino. «Sindaco – si legge nella nota che potete trovare nella versione integrale qui – la sua azione accentratrice e la sua spasmodica voglia di concentrare in Lei tutte le decisioni come un monarca assoluto. Tale condotta si è palesata nel fatto che Lei abbia vietato a tutti i consiglieri di maggioranza, assessori e le persone a Lei politicamente più vicine di rispondere sui social come Facebook, di non rilasciare interviste, di non intervenire in dibattiti e non parlare in Consiglio. Il silenzio stampa è dimostrazione del fatto che Lei non si fida dei suoi collaboratori e ha paura che possano emergere tutte le incoerenze della lista Qui per esserci».

marnate galli sindaco monarca – MALPENSA24