Rifiuti attorno Malpensa. «Inaccettabile degrado»

rifiuti boschi malpensa

Egregio direttore,
sono un cittadino di Samarate e spesso mi reco a passeggiare con il mio cane nei boschi vicino a casa mia. Sabato 4 agosto ho incontrato sul percorso che di solito faccio quello che potete vedere nelle foto allegate scattate con lo smartphone e provvisti di geolocalizzazione e che un paio di giorni prima non c’era.
Domenica mattina, tornando da Malpensa , appena immesso sulla SS336 in direzione Gallarate, nella prima piazzuola di sosta ho notato decine di sacchetti di immondizia buttati li come se fosse una discarica. Non ho scattato foto per dimostrarlo ma è veramente cosi. Un pessimo biglietto da visita per chi arriva dall’estero e ulteriore motivo di rabbia per me.
Sono veramente nauseato e tremendamente arrabbiato nel vedere come alcune persone siano prive del ben che minimo senso civico e che la loro maleducazione macchi la rispettabilità di tutta la comunità. Sono decenni che questa situazione si protrae. Le stesse persone incivili sono poi raramente individuate e sanzionate con pene pecuniarie che a mio  avviso dovrebbero ammontare a migliaia di euro! Mi domando se è poi tanto difficile mostrare il pugno di ferro verso questi maledetti sozzoni?  Nella vicina Confederazione Elvetica, per esempio, sul passo del Sempione c’e’ un cartello che informa che lasciare in giro l’immondizia può comportare una sanzione di oltre 4.000 CHF.
Continuerò a sfogarmi così nella speranza che le autorità preposte intraprendano azioni concrete contro questo inamissibile degrado.

Sandro Barbirato

rifiuti  boschi malpensa – MALPENSA24