Uyba alla VNL: Poulter alle finals, Mingardi e Gray out

poulter

RIMINI – Giunge al culmine il mese continuativo della grande pallavolo nella bolla biosicura della Fiera di Rimini. Al termine delle cinque settimane di qualificazione, come previsto, gli Stati Uniti di Jordyn Poulter accedono alle Final Four mentre sia l’Italia di Camilla Mingardi che il Canada di Alexa Gray non ce l’hanno fatta. Solo una su tre delle giocatrici della Unet e-work Busto Arsizio, quindi, è ancora in lizza per successo finale.

Qui Italia

Mingardi finisce fuori dai radar di coach Bregoli. Dopo un inizio a rilento, l’opposto biancorosso aveva trovato una certa continuità nella fase centrale nella manifestazione risultando spesso una delle migliori tra le azzurre ma nelle ultime uscite non ha trovato la via del campo finendo addirittura in tribuna. Nell’ultima tornata riminese, intanto, le azzurre vincono bene con il Canada (solo pochi scampoli per Mingardi), cedono al tie break con il Belgio dopo essere state avanti nel conto set 1-2 per rifarsi poi con la Thailandia (Mingardi in tribuna in entrambi i match). La nazionale italiana chiude la Volley Nations League al dodicesimo posto su sedici partecipanti. Poca roba, ma l’Italia si presentava senza tutte le migliori e le giovani non sempre hanno risposto presente e hanno subito il turnover forsennato.

Qui Usa

Ben diversa la questione oltre oceano. La squadra di coach Kiraly, dopo 14 successi si è arresa per la prima volta alla Cina nell’ultima partita, una sconfitta assolutamente indolore. Prima di questa partita le statunitensi avevano battuto Polonia e Russia. La regista di Busto gioca titolare contro la Russia (2 punti). Il primo posto nella fase eliminatoria permette agli Usa di accedere alle finals che si giocano ancora a Rimini giovedì 24 e venerdì 25 giugno. Nella semifinale del giovedì (ore 19.30) le statunitensi incroceranno la strada con la Turchia, nell’altra semifinale il Brasile affronterà la sorpresa Giappone; le finali sono in programma venerdì. L’impegno successivo di Poulter sarà poi direttamente a Tokyo.

Qui Canada

Finisce la strada anche per il Canada che, partita come squadra materasso e con la farfalla Gray, miglior giocatrice della foglia d’acero, ai box, ha comunque avuto modo di lasciarsi alle spalle Sud Corea e Thailandia. Nella quinta rotazione le ragazze di coach Winzel subiscono comunque tre nette sconfitta con Italia, Thailandia e Belgio. La schiacciatrice della Uyba fa solo una piccola apparizione contro la nazionale asiatica e con il Belgio, senza mai nemmeno attaccare. Alla fine le canadesi chiudono al quattordicesimo posto.

Uyba alla VNL: Mingardi, addio al sogno olimpico

uyba vnl poulter – MALPENSA24