Capodanno blindato a Busto: pioggia di arresti e denunce

arcisate dipendente comunale denunciato

BUSTO ARSIZIO – Servizio speciale la notte di Capodanno per i Carabinieri del Comando Provinciale di Varese. Due le persone arrestate a Busto Arsizio: un artigiano calabrese di 47 anni residente a Busto Garolfo e un bustocco di 40 anni residente a Fagnano Olona. Il primo, durante il controllo in un esercizio pubblico, è risultato colpito da un ordine di carcerazione per ricettazione di oltre due anni, emesso dal tribunale di Milano, mentre il  quarantenne bustocco, identificato in uno dei numerosi posti di controllo, ha alle spalle un mandato di cattura di sei mesi emesso dal tribunale di Busto Arsizio per il reato di porto d’armi ed oggetti atti ad offendere.

Segnalati come assuntori abituali di stupefacenti

Sempre i carabinieri della compagnia di Busto Arsizio hanno denunciato in stato di libertà 3 persone: un quarantaduenne algerino e un quarantatreenne entrambi di Busto Arsizio, oltre ad una ragazza di 28 anni di Marnate. Segnalati alla Prefettura di Varese, come assuntori di stupefacente, anche due giovani di 36 e 22 anni, trovati in possesso di modiche quantità di hashish e cocaina.

In tutto controllate 300 persone

In tutto, sono state predisposte dal comando 35 pattuglie. Oltre ai due arrestati, sono state denunciate in stato di libertà 8 persone e sono stati controllati oltre 300 persone. Le pattuglie hanno presidiato i luoghi nevralgici di aggregazione giovanile e le vicinanze di locali pubblici e discoteche. Sono stati inoltre intensificati i controlli preventivi della circolazione stradale, un’attività preventiva per scongiurare il fenomeno degli incidenti stradali.

busto capodanno arresti – MALPENSA24