Con la settimana dell’infanzia Busto diventa una città per i bambini

busto settimana infanzia

BUSTO ARSIZIO – Busto Arsizio fino a sabato 24 novembre sarà una città a misura di bambino. Ieri, martedì 20 novembre, si sono tenuti i primi appuntamenti organizzati per celebrare “La settimana dell’infanzia e dell’adolescenza”, iniziativa organizzata dall’amministrazione comunale con gli assessorati all’Inclusione sociale e alla Cultura e che ha coinvolto molte associazioni e realtà che operano nel settore dell’infanzia.

L’appuntamento che ha aperto il ricco programma è stato curato dall’associazione “Piccolo Principe onlus” al Liceo Classico Crespi, dal titolo “We are all in the same boat”, che ha visto anche l’intervento della dottoressa Corbo.

Oggi, mercoledì 21 novembre alle ore 18, nella sala Monaco della biblioteca si terrà la presentazione del libro “La casa infestata che non c’era l’albergo aperto” di Emanuela Fatilli con la partecipazione di Elena D’Orazio, presidente di Sos Autismo, Associazione Triade, mentre alle 21 a Villa Ottolini Tosi è in programma la Tavola rotonda “Cultura delle favole – La chiave d’oro”.

Domani, giovedì 22 novembre, alle 10 si terrà il reading dal titolo “Adesso – storie in bilico intorno ai 20 anni” con la regia di Giulia Provasoli, al Teatro San Giovanni Bosco per studenti di 4^ e 5^ superiore. L’evento è curato dalla Cooperativa Sociale Naturart all’interno del progetto “rifr@zioni”. Alle 18.30 presentazione del libro “Un po’ fuori – Riflettere tramite l’arte” di Ettore Marotta Educatore Professionale, Cooperativa Progetto promozione lavoro. Condurrà l’incontro in sala Monaco Vittoria Caccamo. Alle 20.45 reading per adulti dal titolo “Adesso – storie in bilico intorno ai 20 anni”, con regia di Giulia Provasoli, al Teatro don Giovanni Bosco sempre a cura della Cooperativa Sociale Naturart all’interno del progetto “rifr@zioni”.

Venerdì 23 novembre, alle 9.30 in biblioteca apertura mostra di opere tattili “A spasso con le dita” a cura dell’Associazione Pro Ciechi onlus. La mostra e i laboratori saranno attivi anche il giorno 24 negli orari di apertura della biblioteca. Alle 15  Pet-therapy, “Attività e giochi di bambini e cani” presso il giardino quadrato del Museo del Tessile a cura dell’Associazione Carolina onlus e alle 20.30 la estimonianza di Martina Ferrari, tecnico formatore dell’Associazione Italiana Dislessia. “DSA nella vita si può fare” nell’ambito del progetto “Il Diritto di Leggere” a cura della Biblioteca Comunale G.B. Roggia, sala Monaco.

Sabato  24 novembre grande chiusura della settimana dell’infanzia. Alle  9.30 “Marcetta dei diritti” al  Parco del Museo del Tessile a cura di “Bumbasina Run” al termine lancio del palloncini dei desideri, alle ore 11, “Un’esperienza della città” a cura di Alisei Cooperativa e del Servizio di Didattica culturale. Partenze alle 11 e ogni ora dalle 14 fino alle 16 con il trenino da piazza Vittorio Emanuele II per un viaggio esplorativo delle bellezze della città a cui collabora anche l’Associazione Musicale Rossini. Il percorso è a tappe: Villa Tosi, Museo del Tessile, Palazzo Cicogna e prevede esperienze che stimolino vista, udito, tatto, gusto e olfatto per bambini dai 6 ai 10 anni. Iscrizione obbligatoria all’indirizzo e-mail: info@cooperativaalisei.itfino ad esaurimento posti disponibili.

Alle 15.30 spettacolo dal titolo “Pinocchio le avventure di un sognatore – Un burattino contro il bullismo” al teatro don Bosco a cura del Teatro Umbro dei Burattini.

Alle 21 ai Molini Marzoli si terrà una lectio Magistralis “Il volto, l’anima, la sapienza e la bellezza dell’arte” a cura Rachele Ferrario, storica e critica d’arte, docente dell’Accademia delle Belle Arti di Milano. Sempre alle 21, ma in biblioteca “Notte in biblioteca tra libri e esplorazioni” biblioteca dalle ore 21 alle 10 di  domenica, per bambini di età compresa dagli 8 ai 10 anni (sacco a pelo, pigiama e torcia elettrica).

 

busto settimana infanzia – MALPENSA24