Crisi affitti: a Gallarate quasi mezzo milione di euro per l’emergenza Covid

gallarate vetrofanie multa cassani

GALLARATE – Crisi affitti: a Gallarate stanziati 455mila euro per l’emergenza Covid. Accolte tutte le 320 richieste presentate da altrettante famiglie gallaratesi in possesso dei requisiti per accedere al sostegno economico. La giunta, guidata dal sindaco Andrea Cassani, ha integrato con ulteriori 167mila euro l’iniziale stanziamento da 287mila euro.

Il Comune c’è

«Sono misure destinate, come quelle della manovra A Tutto Gas, (lo stanziamento per la crisi affitti è in più rispetto ai 3milioni 700mila euro messi a disposizione dell’amministrazione con A Tutto Gas) che vanno ad aiutare persone diverse dalla solita platea che solitamente riceve contributi pubblici. Un aiuto per chi non ha mai chiesto ma ora nelle difficoltà ha bisogno di sostegno. E il comune c’è», commenta Cassani. L’integrazione di 167mila euro è stata appositamente varata per consentire l’accoglimento di tutte le domande presentate.

Cosa prevede la misura

La misura prevede un contributo di 4 mensilità di affitto (entro un limite di 1.500 euro di copertura massima) per tutti i nuclei famigliari, con un Isee inferiore a 26mila euro che hanno in affitto alloggi privati da oltre un anno e che non sono sottoposti a misure di rilascio dell’abitazione.

Gallarate vara il Piano “A tutto gas”: 3,7 milioni di euro per famiglie e imprese

gallarate affitto crisi covid – MALPENSA24