Gallarate, via libera alle ruspe nel campo Sinti. L’annuncio del sindaco in un video

gallarate campo sinti

GALLARATE – Come ampiamente annunciato, oggi, 17 ottobre, la giunta di Palazzo Borghi ha approvato la deliberazione con la quale si dà via libera alla demolizione delle abitazioni abusive nel campo Sinti di via Lazzaretto. Questione che prevede ora l’entrata in funzione delle ruspe e l’epilogo amministrativo di una contrastata vicenda che tiene banco da mesi. Il provvedimento dell’esecutivo gallaratese provocherà certamente reazioni contrastanti, sia per gli aspetti giuridici (ci sono esposti presentati nelle diverse sedi, compresa la presidenza della Repubblica e il Consiglio di Stato) sia per quelli sociali e, infine, sia per i risvolti politici.
Dal canto suo, Andrea Cassani, si rivolge ai cittadini con un video in cui spiega le fasi del procedimento e le motivazioni che lo sostengono. Quattro minuti in cui il primo cittadino chiarisce i diversi aspetti della questione, affrontata nei diversi aspetti legali, amministrativi, politici, sociali. Con un filo conduttore a fare da sfondo: il ripristino della legalità. E un’aspra polemica con il Partito democratico, l’ex assessore Giovanni Pignataro,  l’amministrazione civica di Edoardo Guenzani e le associazioni che si sono schierate in difesa dei Sinti.

VADEMECUM SULLO SGOMBERO SINTI

VADEMECUM SULLO SGOMBERO SINTITutto ciò che prevede la Legge.Tutto ciò che i sinti non vogliono fare.Tutto ciò che il PD non dice.Tutto ciò che l'amministrazione Guenzani non ha fatto.Tutto ciò che le associazioni non intendono fare.Tutto ciò che faremo per riportare legalità!

Pubblicato da Andrea Cassani Sindaco su Mercoledì 17 ottobre 2018

gallarate campo sinti – MALPENSA24