Gallarate, parte Filosofarti: «Coronavirus? Nel caso c’è lo streaming»

gallarate filosofarti coronavirus streaming

GALLARATE – Un tappeto di primule piantate oggi, venerdì 28 febbraio, davanti alla chiesa di San Pietro a Gallarate. Per gli organizzatori di Filosofarti un segnale di speranza che ai tempi del coronavirus, per chi promuove eventi, non è poco.

Cottarelli irrinunciabile

«La speranza è di poter riaprire il Festival da lunedì alla luce di una sicurezza che in provincia di Varese sembra evidente – spiega Cristina Boracchi, prima che Regione Lombardia chiedesse un’altra settimana di stop causa virus –  Carlo Cottarelli lunedì 2 marzo è disponibile a venire presentato da Matteo Inzaghi al Maga». La cultura ai tempi del coronavirus guarda anche allo streaming. «Cottarelli non è rimandabile pertanto se non potremo farlo dal vivo speriamo nella sua accettazione di farlo in streaming senza pubblico. Ci stiamo organizzando in questa direzione per tutti gli eventi principali qualora fosse necessario. Il Maga ha comunque confermato la disponibilità ad accogliere l’evento, a meno di direttive contrarie che ci venissero comunicate successivamente – prosegue Boracchi – Anche Vito Mancuso  è confermato per questa settimana ma naturalmente navighiamo a vista e consigliamo tutti i nostri interlocutori interessati a controllare nel sito quali eventi saranno proposti e quali invece rimandati ad altra data».  Si lavora per recuperare tutto, come detto gli organizzatori navigano a vista ma non vogliono rinunciare a uno degli appuntamenti culturali più importanti della provincia. «Possiamo già dire che alcuni eventi importanti sono in fase di recupero e in particolare a Varese al Salone Estense Carlo Sini interverrà alle 21 di venerdì 20 marzo, Maurizio Ferraris sarà presente alle 17.30 di sabato 21 marzo al teatro delle Arti. E’ confermato anche l’evento Ted al Maga alle 10 di domenica 22 marzo».

Si naviga a vista. Informazioni sul sito

Boracchi continua con gli appuntamenti. «Francesco Pasqualotto suonerà in basilica di Gallarate il 22 marzo alle  15.30 in onore di Carlo Bellora, violinista recentemente scomparso. Tommaso Labate è stato “recuperato” alle 17.30 domenica 22 marzo al Maga presentato da Matteo Inzaghi. Lo scrittore Andrea Taglialapietra ritorna martedì 24 marzo alle 17.30 da Byblos Gallarate e  Umberto Galimberti  sarà alle ore 15 di domenica 29 marzo al teatro delle Arti. Si tratta di uno sforzo organizzativo ingente e speriamo che il territorio ne tenga conto sostenendolo con una presenza coerente con le molte prenotazioni che abbiamo acquisito all’inizio del festival. Naturalmente siamo in attesa di sviluppi E chi ci vuole seguire può trovare informazioni costanti in www.filosofia.it ». Le prenotazioni alle 20 sono ancora valide anche su quelle che hanno cambiato data ma gli organizzatori invitano comunque a partecipare anche chi non è iscritto perché saranno conservati sempre un numero di posti di riserva per loro.

gallarate filosofarti coronavirus streaming – MALPENSA24