Infarto la notte di Natale, lo salva il fratello. Elisoccorso ad Angera

infarto natale elisoccorso angera

ANGERA – Il miracolo di Natale lo deve alla prontezza di riflessi del fratello che lo ha tenuto in vita con il massaggio cardiaco fino all’arrivo dei soccorsi. E’salvo l’uomo di Angera, un 46 enne, trasportato in elicottero in ospedale la sera della Vigilia.

In arresto cardiaco

L’allarme è scattato alle 19.03 quando alla centrale operativa di Areu è arrivata una chiamata per un primo episodio di dolore toracico che accusava persona di 46 anni, descritta come cosciente ma pallida. All’arrivo dei soccorritori, dopo soli 7 minuti, l’uomo però era già in arresto cardiaco e sopra di lui era chino il fratello per effettuargli una rianimazione cardiopolmonare. I soccorritori hanno quindi iniziato le loro manovre . Sono stati erogati 2 shock dal defibrillatore e alle 19.15, poco prima della terza analisi della strumentazione, c’è stato quello che i sanitari definisco un Rosc, ovvero una ripresa del respiro spontaneo, una presenza di polso radiale.

L’elisoccorso ad Angera

Il personale sanitario ha concordato quindi con la centrale operativa l’interruzione del massaggio cardiaco e ha continuato solo con l’assistenza alla ventilazione. Il 46enne è stato caricato in ambulanza e trasportato al campo sportivo di Angera dove era già pronta in attesa l’equipe dell’elisoccorso di Milano alla quale è stato affidato il paziente.

infarto natale elisoccorso angera – MALPENSA24