Luino, nel box un Garelli anni ’80 rubato e un fucile: denunciato

luino garelli fucile

LUINO – E’ ai domiciliari, ma in garage nasconde un “tesoretto”. Dalla refurtiva vintage, un Garelli anni ’80, alla marijuana. E scatta la denuncia. Nei giorni scorsi i carabinieri della compagnia di Luino, nel corso di un controllo in un’abitazione di un uomo agli arresti domiciliari, insospettiti della presenza di numerosi utensili in garage, hanno approfondito la verifica trovando nella casa diversi oggetti provento di furto.

Dal Garelli alla marijuana

Il giovane non ha saputo spiegare la reale provenienza della merce, che è stata sequestrata. I carabinieri luinesi hanno trovato una stampante e due bollettari di ricette mediche che erano stati sottratti nel 2017 in uno studio medico; un fornelletto a gas da campeggio, rubato a luglio di quest’anno in un’abitazione della Valtravaglia, un motorino Garelli degli anni ‘80, anch’esso rubato nel 2019 a Castelveccana, un fucile ad aria compressa mai denunciato, un estintore da sei chili che proveniva dal Villaggio Olandese di Brezzo di Bedero e circa 300 grammi di marijuana essiccata.

Tutto il materiale è stato quindi sequestrato dai militari in attesa di essere poi restituito, mentre il giovane è stato denunciato per ricettazione e possesso di sostanze stupefacenti.

Luino, organizza un commando per bruciare l’auto della ex: quattro arresti

luino garelli rubato fucile – MALPENSA24