Arrestato il marocchino che spacciava coca nel Gallaratese

spaccio cocaina marocchino

GALLARATE – Lo scorso weekend gli investigatori del commissariato della Polizia di Gallarate, a seguito di una specifica attività d’indagine finalizzata al contrasto dello spaccio di cocaina, hanno individuato e arrestato un marocchino che a bordo di un’auto effettuava soste mirate in alcune zone della città e dintorni note per essere frequentate da consumatori di cocaina.

L’arresto

Il pusher, opportunamente seguito a distanza, nelle vicinanze di Samarate è stato fermato e controllato. A.B. sono le sue iniziali, ha 38 anni ed è originario del Marocco.  L’operazione ha portato al sequestro di circa 50 grammi di cocaina e 5 grammi di hashish già suddivisa in 71 dosi pronte allo smercio. Oltre alla droga i poliziotti hanno sequestrato anche i telefoni utilizzati dallo spacciatore per contattare i clienti e 130 euro in contanti, frutto dell’attività illecita compiuta nel Gallaratese.

Lo straniero è stato tratto in arresto e messo a disposizione del sostituto procuratore  Chiara Monzio Compagnoni della procura della Repubblica di Busto Arsizio, che ha chiesto e ottenuto la convalida dell’arresto. I successivi e contestuali accertamenti effettuati sul telefono dello spacciatore hanno permesso di individuare alcuni acquirenti, segnalati alla prefettura di Varese quali assuntori.

spaccio cocaina marocchino – MALPENSA24