Per una sera il Sociale di Busto diventa un circo: standing ovation per Cirilli

standing ovation cirilli sociale 01

BUSTO ARSIZIO – Così come al circo, anche nella vita ci sono acrobati, contorsionisti e domatori: è questa la premessa del “Cirque du Cirill” che ieri, venerdì 15 novembre, ha esordito al Teatro Sociale. Risposta di Gabriele Cirilli al Cirque du Soleil, tra danze, musica, giocoleria, giochi di prestigio e, naturalmente, innumerevoli intermezzi comici, ha regalato quasi tre ore di spettacolo: il pubblico che ha affollato la sala ha risposto, alla conclusione della serata, con una standing ovation per gli artisti.

standing ovation cirilli sociale 02

Suocera, moglie e crisi

«Quelli dei call center sono dei veri acrobati, perché è difficile mantenere l’equilibrio dopo tutte le volte che vengono mandati a quel paese in una giornata». E se, come ha aggiunto il comico, a districarsi nel traffico ci si trasforma in contorsionisti, si diventa invece domatori con la suocera.

standing ovation cirilli sociale 03

È lei una delle minacce ricorrenti durante lo show, insieme a crisi e disoccupazione: «Ormai coloro che portano le pizza domicilio sono tutti laureati in medicina: la prossima volta che avrò bisogno, invece della guardia medica chiamerò Speedy Pizza». Senza dimenticare l’eterna lotta con la moglie, testimoniata dal marito divorziato da sua sorella Gianluca Giugliarelli, che insieme al fiscalista dagli improbabili sponsor Italo Giglioli, hanno affiancato durante il circo l’ex comico di Zelig.

standing ovation cirilli sociale 04

Finale a sorpresa con pittura e carte

La musica è stata affidata a dj Panico, e alla potente voce di Rosy Messina che, dopo “Somebody to love” dei Queen, ha duettato con Gabriele su “Vivo per lei” di Andrea Bocelli e Giorgia. Le note non hanno accompagnato solo le coreografie del corpo di ballo ma anche numeri di giocoleria (Claudio Cremonesi), contorsionismo (Sheila Veronica Verdi) e illusionismo (Ale Bellotto).

standing ovation cirilli sociale 05

Sul palco Vincenzo Comunale, nipote napoletano di Cirilli che spiega l’economia, si è alternato a personaggi come Abbandonata, l’imbucata Ilaria Lugli e Santino il Precario. A chiudere il Cirque sono stati i colpi di scena: prima la pittura a sorpresa di Fabrizio Vendramini, e poi le carte del mago mascherato Massimo Contati.

standing ovation cirilli sociale 06

standing ovation cirilli sociale – MALPENSA24