Uyba momento nero: l’ex Mencarelli sbanca Busto, Herrera s’infortuna

BUSTO ARSIZIO – Nel recupero della settima giornata del campionato di A1 femminile, in un e-work Arena ancora vuota del suo pubblico con alcuni tifosi a fare da raccattapalle, le farfalle della Unet e-work Busto Arsizio escono sconfitte senza lottare al cospetto de Il Bisonte Firenze dell’ex Marco Mencarelli. Il punteggio è impietoso: 0-3 (15, 25, 18-25, 20-25). Le biancorosse paiono fuori forma, il contrario della squadra ammirata prima di tutti gli stop e i rinvii. Fenoglio, con Piccinini presente solo per onor di firma, prova a cambiare spesso le giocatrici (dentro a rotazione Bonelli, Escamilla, Herrara Blanco e Bulovic) e anche a cambiare modulo spostando Mingardi in posto quattro con Gray opposto, ma non ottiene nulla in cambio. Firenze invece, senza Hashimoto e Alberti, difende tutto e attacca bene e fa un figurone con Nwakalor e Belien sugli scudi. A peggiorare il pomeriggio bustocco ci si mette anche l’infortunio occorso a Liset Herrera Blanco che nel secondo set ricade male dopo un muro (forte distorsione alla caviglia destra) e viene portata fuori dal campo a braccia.

Inside the match

Prima del match la Uyba ricorda Sergio Bonizzoni, storico tifoso biancorosso recentemente scomparso, omaggiando il nipote Matteo. Fenoglio parte con il sestetto base, ma Firenze a muro legge benissimo la partita (4-10). Le toscane vivono sugli errori bustocchi (8-17) e non hanno problemi a prendersi il primo set 15-25.

Anche nella seconda frazione il copione non si discosta dal set precedente (7-13 e 11-21). Sul 12-22 Herrera Blanco si fa male atterrando dopo un muro e abbandona il match. Solo sul finale le farfalle accorciano il divario, ma il Bisonte chiude sul 18-25.

Il canovaccio si ripete anche nel terzo parziale: Firenze domina (13-21), Busto prova ad avere un moto d’orgoglio sul finale (18-22), ma la battuta in rete di Stevanovic spegne i riflettori alla e-work Arena: 20-25.

Rating

Poulter 5, Olivotto 5, Gennari 6, Bonelli 5.5, Gray 5.5, Leonardi 6, Mingardi 5, Piccinini sv, Cucco sv, Campagnolo sv, Stevanovic 5, Escamilla 5.5, Bulovic 6, Herrera Blanco sv. All. Fenoglio 5.5.

MVP

Strani casi del destino. Da una parte della rete Marco Mencarelli, un uomo – prima che un allenatore – che a Busto ha dato tanto. Come non ricordare la terza Coppa Cev conquistata tra le mura amiche di via Gabardi? Anche nei momenti migliori, parte della critica lo ha sempre attaccato, spesso e volentieri ingiustamente. Dall’altra Marco Fenoglio, che tra mille difficoltà dovute ai contagi e agli infortuni, sta provando a costruire una squadra, sebbene sia già finito nel mirino di certa critica. La stessa cosa era successa persino a Re Carlo Parisi, ma la società aveva fatto quadrato e il lavoro aveva premiato eccome. Come la società nelle persone di Pirola e Barbaro difende sempre la squadra, così deve fare l’ambiente intero: in questo momento serve compattezza.

Stats

Nessuna giocatrice della Uyba va in doppia cifra: la top scorer è Gray che si ferma a 9 punti. Si salva la seconda linea biancorossa con Gennari (80% di positiva e 40 di perfetta) e Leonardi (71 e 21). Mancano i muri (solo 3) a dimostrazione di una difficoltosa lettura delle avversarie.

Mix zone: coach Marco Fenoglio

Mix zone: coach Marco Mencarelli

Match report

Unet e-work Busto Arsizio-Il Bisonte Firenze: 0-3
(15-25, 18-25, 20-25)
UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO: Poulter 2, Olivotto 4, Gennari 7, Bonelli, Gray 9, Leonardi (L), Mingardi 8, Piccinini ne, Cucco ne, Campagnolo ne, Stevanovic 4, Escamilla 2, Bulovic, Herrera Blanco. All. Fenoglio, 2° Marco Musso. Battute: vincenti 3, errate 6. Muri 3.
IL BISONTE BUSTO ARSIZIO: Enweownu ne, Cambi 4, Lazic ne, Van Gestel 11, Alberti ne, Panetoni, Belien 12, Guerra 8, Neri ne, Kone 1, Nwakalor 22, Acciarri ne, Venturi (L). All. Mencarelli, 2° Cervellin. Battute: vincenti5, errate 4. Muri: 8.

Next stop

Sabato 21 novembre alle ore 20.30, in diretta televisiva, Gennari e compagne riceveranno la visita della Igor Novara alla e-work Arena in un derby reso più pepato dal guado estivo del Ticino di Lavarini che si è portato appresso anche Herbots e Washington, impendendo poi a Bonifacio di tornare in biancorosso dopo il rientro dal prestito.

Volley, caos calendari: quando recuperano Uyba e Futura?

uyba mencarelli busto – MALPENSA24