Varese, perseguita la ex: in manette stalker sessantenne

questura

VARESE – Perseguita la ex da mesi: ennesimo stalker in manette. Nell’ultima settimana in provincia sono stati almeno sei gli arresti per maltrattamenti o atti persecutori a carico di uomini incapaci di accettare un no come risposta e la fine di una relazione sentimentale. L’ultimo, arrestato dagli agenti della questura di Varese su disposizione dell’autorità giudiziaria varesina, è un sessantenne albanese che da mesi molestava la ex.

E’ entrato nell’abitazione della vittima

Un copione classico: l’uomo pedinava la vittima ovunque andasse. Si appostava sotto casa della malcapitata, la approcciava, la insultava o la supplicava di tornare da lui a secondo delle giornate. La donna viveva in uno stato d’ansia assoluto: non era più padrona della propria vita. Non poteva più uscire di casa senza avere il terrore di essere aggredita. L’epilogo della vicenda ha visto il sessantenne violare anche l’ultimo rifugio sicuro della vittima. La casa, appunto. L’uomo si è di fatto introdotto nell’abitazione della ex che se lo è ritrovato davanti piombando nel terrore. A maggio il sessantenne aveva già ricevuto un ammonimento dal questore di Varese. Alla vittima non doveva più avvicinarsi. Ammonimento che l’albanese ha violato entrando nella casa della donna. A quel punto per lui sono scattate le manette.

varese stalker ex arrestato – MALPENSA24