Lavori a Villa Gonzaga di Olgiate: il salone De Capitani tornerà a splendere

Olgiate Villa Gonzaga

OLGIATE OLONA – Recuperare buona parte del corpo centrale al piano terreno, ma soprattutto restituire splendore al salone che porta il nome di una dei fondatori dell’Opai: Carlo De Capitani. Da qualche giorno sono ripresi i lavori di recupero di Villa Gonzaga e all’interno della storica dimora, quotidianamente lavora un team di restauratrici, sotto la guida di Sara Bovio della Dike di Bellinzago Novarese.

Olgiate Villa Gonzaga

Grattano e scrostano l’incuria che, nei troppi anni di abbandono, si è posata sui muri. E pezzettino dopo pezzettino stanno riportando alla luce tutte le raffinatezze artistiche che caratterizzano gli ambienti di Villa Gonzaga. Obiettivo “tirare a lucido” quasi l’intera porzione del piano terra, ma soprattutto fare del salone De Capitani il fulcro della cultura olgiatese, ma anche la prestigiosa ed elegante sede per la celebrazione dei matrimoni civili.

Olgiate Villa Gonzaga

«Quelli in corso sono lavori importanti e che non sarebbero mai partiti senza una visione complessiva sul recupero di questo importante patrimonio per il paese – ha dichiarato il sindaco Gianni Montano – Altro che interventi a spot, come qualcuno va in giro a sostenere. E in questo caso non solo abbiamo un progetto, ma anche chi ha contribuito in maniera concreta all’esecuzione dei lavori». Il sindaco fa riferimento alla Chemisol, che ha destinato 300 mila euro, i quali si vanno ai aggiungere ai 200 mila stanziati dal Comune.

Olgiate Villa Gonzaga

«Da due anni stiamo lavorando al progetto complessivo di recupero di Villa Gonzaga – ha spiegato Paolo Maccabei, consigliere alla partita – e con la collaborazione dell’architetto Paola Bassani siamo arrivati a stilare un progetto di fattibilità. Ma anche a prevedere i necessari interventi per l’impiantistica e programmare i lavori suddividendoli in lotti. Insomma la programmazione non ci fa difetto».

Olgiate Villa Gonzaga

Idee chiare e di ampi orizzonti anche sull’utilizzo degli spazi che si andranno a recuperare. Il salone De Capitani ospiterà eventi culturali, mostre, esposizioni, incontri e anche celebrazione di matrimoni. In ogni caso si sta intervenendo solo sul primo lotto. In prospettiva, infatti, c’è la volontà di riqualificare spazi da destinare alla biblioteca, il piano superiore per accogliere gli uffici comunali e la zona del sotto tetto dove potrebbero trovare casa le associazioni. E per completare l’opera l’amministrazione è intenzionata a portare avanti anche un lavoro di riqualificazione del parco storico. «Ma questo – precisa Maccabei – sarà solo l’ultimo step dell’enorme intervento che richiede Villa Gonzaga per essere del tutto recuperata. Obiettivo che abbiamo intenzione di portare avanti, perché non ci fermeremo certo alla salone De Capitani».

villa gonzaga olgiate – MALPENSA24