Viola il divieto di avvicinamento all’ex, 50enne di Busto lo aggredisce di nuovo

Divieto avvicinamento aggressione busto

BUSTO ARSIZIO – Aveva aggredito l’ex marito lo scorso giugno, ferendolo con un paio di forbici. Ora la donna, una 50enne di Busto, ci ha provato di nuovo: ha violato i divieti imposti dal giudice e si è presentata a casa sua. Sono intervenuti i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile che l’hanno denunciata per il reato di violazione del provvedimento di allontanamento dalla casa famigliare.

La seconda aggressione

La donna, disoccupata e pregiudicata, era stata colpita dalla misura cautelare di allontanamento dalla casa famigliare emessa lo scorso 22 giugno da gip del tribunale di Busto Arsizio. Proprio come un mese fa, anche stavolta ha agito in evidente stato di alterazione provocato dalla smodata assunzione di bevande alcoliche. Si è nuovamente presentata davanti all’abitazione in cui risulta domiciliato l’ex compagno 65enne. Lo ha aggredito fisicamente, senza alcun oggetto contundente.

Si aggrava la posizione

Si aggrava a questo punto la posizione della donna. Già nelle prossime ore potrebbe arrivare un provvedimento peggiorativo della misura in atto.

Divieto avvicinamento aggressione busto – MALPENSA24