Cassano, la polizia locale scova undici cinesi nascosti in appartamento

busto vigili aggrediti

CASSANO MAGNAGO – Sono sette i cinesi trovati questa mattina, 26 gennaio, durante un sopralluogo compiuto dalla polizia locale all’interno di un piccolo appartamento in via Aldo Moro. Ma i posti letto erano undici, segno evidente che erano molti di più gli stranieri che dormivano in quei locali senza che l’autorità di pubblica sicurezza ne fosse a conoscenza.

Nei guai il proprietario

Spetta al proprietario dell’immobile l’obbligo della comunicazione scritta. A lui sono state dunque comminate sette sanzioni amministrative, quante sono le persone trovate in casa al momento del blitz compiuto dagli uomini del comandante Raffaele Esposito. «Ma gli accertamenti non terminano qua», dice il sindaco Nicola Poliseno. Perché l’azione odierna ha scoperchiato un sommerso tuttora al vaglio degli agenti.

L’abbandono di rifiuti

L’azione della polizia locale è partita dal classico abbandono di rifiuti. Analizzando il contenuto dei sacchi, e grazie a una preziosa segnalazione, è emersa una grave violazione delle norme di sicurezza e di alloggio. «Nuovamente perfetta la collaborazione tra polizia locale e Sieco», commenta il primo cittadino. «Da quello che sembrava un banale abbandono di rifiuti abbiamo comminato sanzioni per oltre 3mila euro e ripulito subito il luogo che avevano sporcato».

cassano cinesi polizia locale

cassano cinesi polizia – MALPENSA24