Castellanza, il Covid-19 non ferma asili nidi e materne: tutti in classe. Da casa

Asilo nido soldini castellanza

CASTELLANZA – Asili nidi e scuole materne chiuse, ma bambini in classe. Grazie alla rete e al lavoro delle insegnati e delle educatrici la didattica si è spostata online anche per i più piccoli.

Nonostante l’emergenza sanitaria da Covid-19 che ha imposto la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado dal 24 febbraio, le realtà educative castellanzesi non si sono mai fermate. A partire dai nidi Soldini e Tacchi fino alle scuole dell’infanzia convenzionate Cantoni e Pomini. Che hanno trasferito l’attività didattica in rete, coinvolgendo  i bambini in varie attività. Opportunità che ha anche permesso di mantenere vivo il contatto con le famiglie in un momento particolarmente delicato e difficile. 

Negli asili nido, che a Castellanza sono gestiti da Acof le insegnanti fanno sentire la loro voce ai piccoli attraverso letture di fiabe o indicazioni per eseguire piccoli lavoretti con i genitori. Inoltre è stata creata un pagina Facebook ad hoc e vengono caricati su you tube una serie di video che i piccoli possono poi rivedere. Per coloro che invece hanno difficoltà con la tecnologia, le insegnanti sono a disposizione per effettuare lezioni via telefono in videochiamata.

La didattica delle materne

Anche alla scuola dell’infanzia “E. Cantoni” è cambiato il modo di fare didattica. Molte le iniziative a distanza attivate: giochi di società per bambini dai 2 ai 6 anni, lavoretti, ricette di piatti particolari da realizzare con i bambini, canzoni per mantenere vivo e costante il legame con la propria scuola. Oltre a ciò sono visibili video giornalieri dal titolo “5 giorni per giocare insieme” e una speciale sezione “La mia casa è la mia nuova maestra” dove le attività quotidiane quali preparare la tavola, spolverare, fare la lavatrice insieme ai genitori, diventano azioni cariche di valore educativo e didattico.  Inoltre i genitori hanno la possibilità di accedere ad uno speciale informativo dal titolo “Come spiegare il coronavirus ai bambini”, nonché una sezione dedicata alla CAA – Comunicazione Aumentativa Alternativa. Coinvolti anche i piccolini della sezione Primavera con la proposta di due video a settimana a cura della loro insegnante. Per i più grandi, invece, prossimi all’inserimento alla scuola primaria la scuola propone anche durante tutto il periodo estivo, percorsi di pregrafismo e metafonologia.

La scuola dell’infanzia “L. Pomini” pubblica sul sito (www.asilopomini.it alla voce News o Attività Insieme) una volta a settimana video con letture effettuate dalle insegnanti, canzoni, attività e giochi pensati per i bambini, seguendo la programmazione dell’anno educativo, facendosi aiutare dall’elefantino Elmer, personaggio guida 2020. Le insegnanti hanno pubblicato anche un video di saluto ai bambini e una lettera di presentazione del progetto. Spazio anche per i video dell’insegnante di inglese e di psicomotricità. Prossimamente sarà disponibile anche una pagina Facebook.I genitori hanno anche ricevuto il link a cui scaricare un padlet con attività varie da poter scaricare.

castellanza covid-19 nidi materne – MALPENSA24