Elezioni provinciali, Lega e Forza Italia puntano su Emanuele Antonelli

elezioni provinciali antonelli

BUSTO ARSIZIO – Lega e Forza Italia hanno trovato l’accordo: sarà Emanuele Antonelli il candidato a presidente della Provincia. La quadra è stata trovata in questo fine settimana durante una riunione tra i referenti provinciali leghisti e forzisti. Intesa confermata e rafforzata dal fatto che i due principali partiti di centrodestra, secondo le indiscrezioni, presenteranno un’unica lista alle prossime elezioni provinciali che si terranno il 31 ottobre. Liste e candidati invece dovranno essere presentati entro il prossimo 11 ottobre.

Che fosse Antonelli il candidato non era del tutto scontato. La Lega, infatti, ha manifestato a lungo la volontà di  mettere un proprio uomo. Tanti i nomi che sono usciti nelle scorse settimane. Ma alla fine la candidatura Antonelli si è dimostrata “ignifuga”.

Il nome del sindaco di Busto, infatti, non sbuca certo all’ultima curva. L’idea di candidarlo alla guida di Villa Recalcati era uscita qualche giorno fa. A mettere sul tavolo il suo nome era stato il referente cittadino di Forza Italia Carmine Gorrasi, dopo aver incassato l’ok del livello provinciale forzista a uscire allo scoperto. A quel punto l’ostacolo più arduo per Forza Italia era trovare l’accordo con la Lega, che non ha mai nascosto di voler puntare su un sindaco del Carroccio. Accordo praticamente chiuso in queste ore.  Non ancora ufficializzato però, poiché la scelta Antonelli deve ora passare nelle sezioni cittadine. Ma di sorprese non dovrebbero essercene.

Quelli passati sono stati giorni di telefonate, di incontri, di ragionamenti. Tra Lega e Forza Italia. Ma anche tra Lega, Forza Italia e il gruppo di Esperienza civica, che però ha sempre lavorato su un fronte molto ampio per trovare un’intesa più larga e condivisa possibile, una sorte di grande coalizione, che comprendesse anche il centrosinistra, per formare il prossimo governo provinciale.

Alla fine però i blocchi in campo saranno tre. Con due candidati a presidente. Da una parte Lega e Forza Italia, con una lista unica a sostenere Antonelli; dall’altra il centrosinistra, che deve ancora ancora sciogliere le ultime riserve sul candidato e infine Esperienza civica, che metterà in campo la propria squadra lasciando libertà di scelta su quale candidato presidente votare. Questo perché il meccanismo elettorale delle provinciali consente di disgiungere il voto sul presidente da quello sulla lista e i consiglieri.

 

elezioni provinciali antonelli – MALPENSA24