Fagnano, Carlesso: «Palestra di via Venegoni ferma al palo e costi aumentati»

fagnano geasc forza italia

FAGNANO OLONA – “Per la palestra di via Venegoni pare che i costi siano aumentati. Insomma abbiamo qualche problema che ora vedremo di risolvere”. Suonano più o meno così le dichiarazioni di un esponente della maggioranza che hanno suscitato perplessità nel consigliere di opposizione Paolo Carlesso di Fagnano Bene Comune. «Tanto più – spiega Carlesso – sono state pronunciate la sera del consiglio quando in Più Fagnano è scoppiato, all’improvviso, l’amore. Insomma se queste sono le premesse della tanto sbandierata ripartenza dell’amministrazione, siamo davvero messi bene».

Un anno di scaramucce

In questo primo anno di mandato la palestra di via Venegoni è spesso saltata fuori nelle accese discussioni in consiglio e negli ambienti politici. Con Carlesso che ha sempre pungolato sul tema Fagnano Paolo Carlesso Sindacol’assessore (ora passato ai Servizi sociali) ai Lavori pubblici Gabriele Moltrasi. «La questione palestra è un po’ l’emblema di questa amministrazione inconcludente – afferma il capogruppo di Fagnano Bene Comune – E ora a distanza di un anno salta fuori che forse sono aumentati i costi per via dell’emergenza Covid. Assurdo. I lavori potevano già partire mesi fa, poiché a luglio scorso la gara era ormai espletata. Però l’assegnazione definitiva è stata fatta con grave ritardo solo a gennaio di quest’anno. Eppure ancora adesso non si vede nulla che lasci intendere l’apertura del cantiere. Anzi vien fuori addirittura che sono aumentati i costi». E ancora. «Per non parlare dei 200 mila euro a bilancio per l’acquisto di una porzione di terreno sul quale hanno parlato di un ampliamento della stessa palestra. Bene in un anno non sono stati contatti con i proprietari, non è stata fatta una perizia di valutazione, non è stato fatto il cambio di destinazione d’uso. Così ci sono soldi, non pochi, fermi e che potrebbero invece essere utilizzati per l’emergenza Covid».

Insomma buio sulla palestra, ma anche «sull’illuminazione pubblica a led. A che punto è? Stiamo parlando di anche qui di un appalto già espletato. Peccato che in un anno non hanno sostituito neppure un lampione».

fagnano palestra costi carlesso – MALPENSA24