I Lancieri del Seprio inaugurano la stagione al Castello di Somma

SOMMA LOMBARDO – In occasione dell’inaugurazione della stagione delle visite, hanno varcato le porte del Castello Visconti di San Vito a Somma Lombardo i tamburi e le bandiere dei Lancieri e Musici del Seprio, gruppo sbandieratori che fa base ad Arsago Seprio.

Il Castello tra musici e sbandieratori

L’esibizione ha catapultato i presenti indietro nel tempo rianimando questo monumento unico con uno spettacolo medievale portato in scena dai 30 elementi che compongono questo gruppo storico, tra cui musici, sbandieratori e figuranti vari.
I Lancieri e Musici del Seprio rappresentano cultura, arte, divertimento e spettacolo e si esibiscono a scopo folkloristico in vari ambiti ( Palio, sagre e feste di diverso genere ). Nati nel 2014 da una costola del Palio di Arsago sono cresciuti in poco tempo triplicando il numero dei componenti soprattutto per quanto riguarda la componente dei giovani e bambini, sulla quale puntano in modo deciso.

Grazie a questa prerogativa negli ultimi anni hanno ricevuto ingaggi in varie zone della Lombardia. Ora hanno esaudito il loro desiderio di esibirsi in uno dei luoghi più belli nonché simbolo della storia antica in provincia di Varese: il Castello Visconti di San Vito a Somma Lombardo. La manifestazione è stata promossa e organizzata dall’Associazione Nazionale Carabinieri di Somma Lombardo e dalla Fondazione Visconti di San Vito con il patrocinio del Comune di Somma Lombardo.

Ma chi sono esattamente i Lancieri e Musici del Seprio?

Era l’anno 2014 quando, ad Arsago Seprio, grazie all’impegno di un gruppo di amici e alla sinergia con l’organizzazione del Palio dei Rioni ai tempi diretto da Giovanni Martinelli, sono nati gli sbandieratori e musici di Arsago Seprio. La direzione tecnica è stata affidata a Enzo Picazio che ha militato in uno dei gruppi sbandieratori più importanti d’Italia con all’attivo tournèe in tutta Europa nonché la partecipazione all’inaugurazione dei Mondiali di calcio di Italia 90. Si esibiscono a scopo folcloristico con una formazione che inizialmente era costituita da 8 sbandieratori e 6 musici tra cui 4 giovani tutt’ora colonne portanti del gruppo; in poco tempo hanno fatto grossi miglioramenti con richieste di esibizione anche al di fuori del loro territorio. Negli ultimi due anni hanno ricevuto una decina di richieste d’ingaggio in tutto il Nord Italia nonché continue adesioni da parte di adulti e bambini che vogliono far parte del gruppo come sbandieratori o musici; questa ottima partecipazione ha fatto crescere la formazione fino a circa 30 elementi più lo staff e Victor, bellissimo cavallo di razza Shire diventato la grande mascotte. Per questi motivi nel 2017 hanno deciso di creare un’identità nuova e più strutturata, “I Lancieri e Musici del Seprio”, con una nuova livrea, gonfalone e bandiera, tutti rivisitati con un occhio di riguardo verso l’antica storia del territorio in cui sono nati, quello del Seprio.
Il progetto si è quindi evoluto in collaborazione con la Proloco e grazie all’amministrazione comunale arsaghese che mette a disposizione la palestra per i loro allenamenti.