Il Partito democratico di Samarate merita di stare dietro la lavagna

partito democratico samarate lavagna

E’ passato solo poco più di un mese dall’insediamento del nuovo consiglio comunale di Samarate e il gruppo consiliare di Progetto Democratico (un PD camuffato in salsa civica) ha collezionato una serie imbarazzante di gaffe e strafalcioni; vere e proprie figuracce per chi pensava di proporsi al governo della città e che, invece, dopo il magro risultato elettorale, sta dimostrando assoluta inesperienza e mancanza di conoscenza dei regolamenti e delle basilari nozioni amministrative. Ecco l’elenco delle loro imperdonabili gaffe:

·       sono state presentate due proposte per la discussione in consiglio comunale ma erano entrambi improcedibili perché non conformi al regolamento

·       anche i “Question-Time” depositati finora sono stati due e anch’essi sono improcedibili. Uno è stato discusso solo grazie alla magnanimità del sindaco e del Presidente del Consiglio Comunale

·       i fantastici consiglieri comunali piddini si sono superati quando, durante il secondo consiglio comunale, sono intervenuti con due copiose dichiarazioni di voto su un argomento che di voti non ne prevedeva!!

·       l’ultima chicca ce l’hanno regalata quando dopo aver caldeggiato il rapido insediamento delle commissioni comunali hanno clamorosamente “bucato” la presenza nella prima seduta della Commissione Bilancio con entrambi i loro membri assenti.

In tutta onestà pensiamo che gli elettori di centrosinistra e del Partito Democratico si meritino di essere rappresentati da consiglieri comunali più preparati e più capaci, affinché tra maggioranza e minoranza nascano confronti e dibattiti seri e argomentati, non sterili polemiche. Per ora li “rimandiamo a settembre” sperando che la pausa estiva serva a studiare un po’ di nozioni amministrative e i regolamenti comunali.

Gruppo consilare Lega Samarate

partito democratico samarate lavagna – MALPENSA24