Mastroianni entra e segna. Finisce 2 a 2 tra Pro Patria e Gozzano

Mastroianni Pro Patria Gozzano

BUSTO ARSIZIO – Entra e segna la rete del pareggio. Mastroianni si presenta al pubblico dello Speroni firmando un gol pesante: quello che fissa il pareggio definitivo nella partita di andata di Coppa Italia tra Pro Patria e Gozzano. Il passaggio del turno si deciderà così al ritorno, in Piemonte. La partita è in programma il prossimo 26 agosto, con campo ancora da definire, anche se è probabile che si giocherà a Vercelli.

Pro Patria e Gozzano sono entrambe neo promosse in Lega Pro, categoria che per i piemontesi rappresenta una novità assoluta. Per la squadra di Soda, infatti, è la prima volta tra i professionisti. Ma allo Speroni non si vede.

La Pro Patria, che ha dovuto fare a meno di pedine importanti, come Sané, Battistini e Zaro viene schierata in campo con il rodato 3-4-1-2. Schieramento tattico che consente ai biancoblu di gestire il pallone, anche se a passare in vantaggio sono gli ospiti. Rolfini, dopo aver conquistato il rigore per fallo di Mangano, va sul dischetto e non sbaglia.

Il colpo incassato fa male e la Pro impiega qualche minuto per lenire il dolore. E ancora una volta è un rigore, conquistato da Le Noci, a decidere il momentaneo pareggio firmato da Santana. Il pari non sveglia i padroni di casa, che dopo qualche minuto, al 29′ incassano il nuovo vantaggio piemontese. La rete è di Messias, che prima si fa respingere il tiro da Mangano e poi mette nel sacco il tap in al 36′. Pro che a questo punto osa e potrebbe andare al riposo sul 2 a 2, ma Casadei al 41′ salva su Le Noci.

Nella ripresa sono ancora gli uomini di Casadei a rendersi pericolosi in un paio di occasioni. La più ghiotta è al 6′ con Rolando che centra la traversa. A questo punto i padroni di casa si svegliano e all’11’ vanno vicino al pareggio con un bel tiro di Santana. Poi arriva il momento di Mastroianni, abile al 36′ a risolvere in rete una palla sporca in area. A questo punto la Pro Patria spinge davvero e nel finale sciupa il gol, che avrebbe potuto valere la vittoria, con Pedone che calcia di poco a lato.

Il tabellino

PRO PATRIA 1919 – GOZZANO  2 – 2  (1 – 2)

Marcatori: p.t. 6’ Rolfini (Rig.), 29’ Santana (Rig.), 36’ Messias. S.t. 36’ Mastroianni

PRO PATRIA 1919 (3-5-2): Mangano; Molnar, Lombardoni, Boffelli; Mora, Gazo (30’ s.t. Colombo), Bertoni, Di Sabato (19’ s.t. Pedone), Galli; Le Noci (19’ s.t. Mastroianni), Santana (30’ s.t Gucci). 

A disposizione: Tornaghi, Angelina, Marcone, Pllumbaj, Gucci, Fietta, Zaro, Ghioldi. All. Javorcic 

GOZZANO (3-5-2): Casadei, Bini, Emiliano, Tordini; Petris, Messias (26’ s.t. Romeo), Guitto (22’ s.t. Grossi), Secondo (41’ s.t. Tumminelli), Evan’s; Rolando, Rolfini ( 41’ s.t. Testardi).

A disposizione: Bertinotti, Gilli, Manè, Gigli, 7 Lunardon, Testardi, Salvestroni, Gemelli. All. Soda

ARBITRO: Repace di Perugia

Angoli: 7 – 3

Ammoniti: Emiliano (Gozzano), Bertoni, Mora, Lombardoni (Pro Patria)

Recupero: 1’ (p.t) – 4’ (s.t.)

Note: Giornata soleggiata. Spettatori 600.

mastroianni pro patria – MALPENSA24